Diomys crumpi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Diomys crumpi
Immagine di Diomys crumpi mancante
Stato di conservazione
Status none DD.svg
Dati insufficienti[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Superordine Euarchontoglires
Ordine Rodentia
Sottordine Myomorpha
Superfamiglia Muroidea
Famiglia Muridae
Sottofamiglia Murinae
Genere Diomys
Thomas, 1917
Specie D.crumpi
Nomenclatura binomiale
Diomys crumpi
Thomas, 1917

Diomys crumpi (Thomas, 1917) è l'unica specie del genere Diomys (Thomas, 1917), diffusa nel Subcontinente indiano e in Indocina.[1][2]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Dimensioni[modifica | modifica wikitesto]

Roditore di piccole dimensioni, con lunghezza del corpo tra 100 e 135 mm, la lunghezza della coda tra 110 e 135 mm, la lunghezza del piede tra 24 e 28 mm e la lunghezza delle orecchie tra 20 e 26 mm.[3]

Caratteristiche craniche e dentarie[modifica | modifica wikitesto]

Il cranio è delicato e presenta un muso allungato e gli incisivi relativamente chiari, inclinati in avanti e spesso attraversati da solchi ben distinti.

Sono caratterizzati dalla seguente formula dentaria:

3 0 0 1 1 0 0 3
3 0 0 1 1 0 0 3
Totale: 16
1.incisivi; 2.canini; 3.premolari; 4.molari;

Aspetto[modifica | modifica wikitesto]

La pelliccia è soffice, setosa e corta. Le parti superiori variano dal grigio-nerastro scuro al grigio-brunastro, mentre le parti inferiori sono bianco-grigiastre. Le orecchie sono relativamente grandi e color marrone scuro. Le zampe sono bianche. I piedi hanno cuscinetti notevolmente ridotti, quattro alla base di ogni dito e uno piccolo al centro della pianta nella zona dei metatarsi. Il pollice è corto e ridotto. Il primo e il quinto dito dei piedi sono della stessa lunghezza, ma più corti dei 3 centrali. La coda è lunga quanto la testa ed il corpo, è marrone scuro sopra e bianco-grigiastra sotto.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Comportamento[modifica | modifica wikitesto]

È una specie fossoria e principalmente notturna.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Questa specie è diffusa nel Nepal occidentale, gli stati indiani del Bihar, Manipur e nel Myanmar settentrionale.

Vive nelle foreste umide decidue, foreste tropicali sempreverdi e temperate a foglia larga. Non è chiaro se popoli anche campi e piantagioni.

Stato di conservazione[modifica | modifica wikitesto]

La IUCN Red List, considerato che finora sono noti solo pochi esemplari, classifica D.crumpi come specie con dati insufficienti (DD).[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Aplin, K., Helgen, K., Musser, G. & Molur, S. 2008, Diomys crumpi, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2019.2, IUCN, 2019.
  2. ^ (EN) D.E. Wilson e D.M. Reeder, Diomys crumpi, in Mammal Species of the World. A Taxonomic and Geographic Reference, 3ª ed., Johns Hopkins University Press, 2005, ISBN 0-8018-8221-4.
  3. ^ Francis, 2008.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Ronald M. Novak, Walker's Mammals of the World, 6th edition, Johns Hopkins University Press, 1999. ISBN 9780801857898
  • Charles M.Francis, A Guide to the Mammals of Southeast Asia, Princeton University Press, 2008, ISBN 978-0-691-13551-9.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi