Diocesi di Tete

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Diocesi di Tete
Dioecesis Tetiensis
Chiesa latina
Suffraganea dell'arcidiocesi di Beira
Mappa della diocesi
 
VescovoDiamantino Guapo Antunes, I.M.C.
Presbiteri47, di cui 10 secolari e 37 regolari
6.902 battezzati per presbitero
Religiosi43 uomini, 56 donne
 
Abitanti2.147.820
Battezzati324.415 (15,1% del totale)
Superficie100.715 km² in Mozambico
Parrocchie29
 
Erezione6 maggio 1962
Ritoromano
IndirizzoRua Padre Domingos Ferrão 81, C.P. 218, Tete, Moçambique
Dati dall'Annuario pontificio 2021 (ch · gc)
Chiesa cattolica in Mozambico

La diocesi di Tete (in latino: Dioecesis Tetiensis) è una sede della Chiesa cattolica in Mozambico suffraganea dell'arcidiocesi di Beira. Nel 2020 contava 324.415 battezzati su 2.147.820 abitanti. È retta dal vescovo Diamantino Guapo Antunes, I.M.C.

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi comprende l'intera provincia di Tete in Mozambico.

Sede vescovile è la città di Tete, dove si trova la cattedrale di San Giacomo Maggiore.

Il territorio è suddiviso in 29 parrocchie.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi è stata eretta il 6 maggio 1962 con la bolla Quae verba di papa Giovanni XXIII, ricavandone il territorio dalla diocesi di Beira (oggi arcidiocesi).

Originariamente suffraganea dell'arcidiocesi di Lourenço Marques (oggi arcidiocesi di Maputo), il 4 giugno 1984 è entrata a far parte della provincia ecclesiastica di Beira.

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica wikitesto]

Si omettono i periodi di sede vacante non superiori ai 2 anni o non storicamente accertati.

  • Félix Niza Ribeiro † (20 dicembre 1962 - 19 febbraio 1972 nominato vescovo di João Belo)
  • Augusto César Alves Ferreira da Silva, C.M. (19 febbraio 1972 - 31 maggio 1976 dimesso)
  • Paulo Mandlate, S.S.S. † (31 maggio 1976 - 18 aprile 2009 ritirato)
  • Inácio Saúre, I.M.C. (12 aprile 2011 - 11 aprile 2017 nominato arcivescovo di Nampula)
    • Sandro Faedi, I.M.C. (11 aprile 2017 - 22 marzo 2019) (amministratore apostolico)
  • Diamantino Guapo Antunes, I.M.C., dal 22 marzo 2019

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi nel 2020 su una popolazione di 2.147.820 persone contava 324.415 battezzati, corrispondenti al 15,1% del totale.

anno popolazione presbiteri diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per presbitero uomini donne
1969 85.036 545.487 15,6 54 3 51 1.574 79 72 17
1980 112.000 639.000 17,5 18 1 17 6.222 25 48 26
1990 124.000 918.000 13,5 12 1 11 10.333 16 36 25
1999 237.460 1.200.000 19,8 25 7 18 9.498 22 54 25
2000 237.500 1.200.000 19,8 24 7 17 9.895 21 54 25
2001 238.000 1.210.000 19,7 21 6 15 11.333 19 45 25
2002 239.000 1.210.000 19,8 23 5 18 10.391 24 47 25
2003 240.000 1.210.000 19,8 23 4 19 10.434 21 52 25
2004 245.000 1.210.000 20,2 23 3 20 10.652 25 53 26
2010 267.492 1.593.258 16,8 36 5 31 7.430 35 55 26
2014 274.501 1.784.967 15,4 33 7 26 8.318 30 58 27
2017 292.352 1.935.200 15,1 46 13 33 6.355 38 59 29
2020 324.415 2.147.820 15,1 47 10 37 6.902 43 56 29

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi