Diocesi di Abziri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Abziri
Sede vescovile titolare
Dioecesis Abziritana
Chiesa latina
Vescovo titolare Hansjörg Hofer
Istituita 1933
Stato Tunisia
Diocesi soppressa di Abziri
Suffraganea di Cartagine
Eretta  ?
Soppressa  ?
Dati dall'annuario pontificio
Sedi titolari cattoliche

La diocesi di Abziri (in latino: Dioecesis Abziritana) è una sede soppressa e sede titolare della Chiesa cattolica.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Abziri, vicino all'antico sito di Oudna nel governatorato di Ben Arous in Tunisia, è un'antica sede episcopale della provincia romana dell'Africa Proconsolare, suffraganea dell'arcidiocesi di Cartagine.

Sono tre i vescovi conosciuti di questa antica diocesi africana. Vittore presenziò al concilio indetto a Cartagine dall'arcivescovo Genetlio. Fruttuoso partecipò, per parte cattolica, alla conferenza di Cartagine del 411, che vide riuniti assieme i vescovi cattolici e donatisti dell'Africa. Vittorino prese parte al concilio africano antimonotelita del 646 e sottoscrisse la lettera al patriarca di Costantinopoli Paolo, che in seguito fu letta durante il sinodo romano indetto da papa Martino I nel 649.

Oggi Abziri sopravvive come sede vescovile titolare; l'attuale vescovo titolare è Hansjörg Hofer, vescovo ausiliare di Salisburgo.

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica wikitesto]

  • Vittore † (menzionato nel 390)
  • Fruttuoso † (menzionato nel 411)
  • Vittorino † (menzionato nel 646)

Cronotassi dei vescovi titolari[modifica | modifica wikitesto]

  • Emilio Abascal y Salmerón † (25 luglio 1953 - 18 aprile 1968 nominato arcivescovo di Jalapa)
  • Joseph Obert, P.I.M.E. † (5 settembre 1968 - 6 marzo 1972 deceduto)
  • Vinzenz Guggenberger (17 maggio 1972 - 4 luglio 2012 deceduto)
  • Kęstutis Kėvalas (27 settembre 2012 - 20 aprile 2017 nominato vescovo coadiutore di Telšiai)
  • Hansjörg Hofer, dal 31 maggio 2017

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi