Digital transformation

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

La locuzione digital transformation (in italiano trasformazione digitale) indica un insieme di cambiamenti prevalentemente tecnologici, culturali, organizzativi, sociali, creativi e manageriali, associati con le applicazioni di tecnologia digitale, in tutti gli aspetti della società umana.[1]

Agendo in maniera organica e combinata su questi elementi la digital transformation va oltre la semplice adozione di nuove tecnologie e permette di erogare servizi, fornire beni, far vivere esperienze, trovare, elaborare e rendere accessibili grandi quantità di contenuti indipendentemente dalla reale disponibilità di risorse (umane, materiali, intellettuali ed economiche, ecc.), creando pervasivamente nuove connessioni tra persone, luoghi e cose[2].

Il processo di digital transformation o trasformazione digitale è abilitato dallo sviluppo di nuove tecnologie, ma non si limita alla loro adozione, esso integra e coinvolge tutto l'ecosistema toccato dal processo, incentivando la trasparenza, la condivisione e l'inclusione di tutti i partecipanti.

Grazie a questo nuovo approccio il destinatario finale del valore creato dalla digital transformation è di fatto al centro dello sviluppo se non addirittura partecipe dello stesso, ottenendo così un accesso effettivo, efficace e consapevole al servizio stesso sia esso costituito da beni materiali, immateriali o dati.

Dematerializzazione del digitale[modifica | modifica wikitesto]

La trasformazione digitale può essere pensata come il terzo stadio nell'abbracciare le tecnologie digitali: competenza digitale → utilizzo digitale → trasformazione digitale, con utilizzo e abilità di trasformazione nell'informare la letteratura digitale. Lo stadio della trasformazione significa che l'utilizzo digitale relativamente abilita nuovi tipi di innovazione e creatività in un particolare dominio, invece che semplicemente supporta i metodi tradizionali.[3]

Il altri termini, "trasformazione digitale" può riferirsi al concetto di dematerializzazione dei documenti cartacei.

Ambiti della Digital Transformation[modifica | modifica wikitesto]

La trasformazione digitale interessa sia i business individuali[4] che interi segmenti della società, come i governi,[5] le comunicazioni di massa,[6] l'arte,[7] la medicina[8] e la scienza.[9]

Stato di adozione del digitale[modifica | modifica wikitesto]

Nel novembre 2011, uno studio di tre anni condotto dal MIT Center for Digital Business e Capgemini Consulting ha concluso che soltanto un terzo delle aziende a livello mondiale ha un reale ed effettivo programma di trasformazione digitale.[10]

Lo studio ha definito un "programma effettivo di trasformazione digitale" come un programma indirizzato a:

  • "Il cosa": l'intensità delle iniziative digitali in azienda
  • "Il come": l'abilità di un'azienda di padroneggiare i cambiamenti e ottenere risultati di business.[10]

Il nuovo report del MIT Center for Digital Business e Capgemini Consulting del 2015 ha trovato che "i business digitali maturi sono focalizzati principalmente sull'integrazione delle tecnologie digitali, come social, mobile, analytics e cloud, nei servizi di trasformare come il loro business opera. I business meno maturi sono invece focalizzati nel risolvere problemi di business con soluzioni tecnologiche individuali."[11]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Erik Stolterman e Anna Croon Fors, Information Technology and the Good Life, in Information Systems Research: Relevant Theory and Informed Practice, 2004, p. 689, ISBN 1-4020-8094-8.
  2. ^ Mark P. McDonald, Andy Rowsell-Jones - The Digital Edge, Exploiting Information and Technology for Business Advantage -Gartner, Inc., 2012
  3. ^ (EN) Colin Lankshear e Michele Knobel, Digital Literacies: Concepts, Policies and Practices, 2008, p. 173.
  4. ^ (EN) Keyur Patel e Mary Pat McCarthy, Digital Transformation: the Essentials of e-Business Leadership, 2000, ISBN 0-07-136408-0.
  5. ^ (EN) Jeffrey Roy, E-government in Canada: Transformation for the Digital Age, 2006, ISBN 0-7766-0617-4.
  6. ^ (EN) Ramanujam, Mass Communication and Its Digital Transformation, 2009, ISBN 81-313-0039-0.
  7. ^ (EN) Art & Computers: an Exploratory Investigation on the Digital Transformation of Art, su doctorhugo.org.
  8. ^ (EN) Jeff Charles Goldsmith, Digital Medicine: Implications for Healthcare Leaders], 2003, ISBN 1-56793-211-8.
  9. ^ (EN) Mark Baker, Digital Transformation, 2014, ISBN 978-1500448486.
  10. ^ a b (EN) Digital Transformation: A Roadmap for Billion-Dollar Organization (PDF), su capgemini.com.
  11. ^ (EN) Strategy, not Technology, Drives Digital Transformation, MIT Sloan Management Review. URL consultato il 18 gennaio 2016.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]