Democrate

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Democrate (Taranto, III secolo a.C. – ...) fu un navarco della flotta di Taranto, durante la seconda guerra punica.

Nel 210 a.C. era al comando della flotta tarentina, alleata con i Cartaginesi di Annibale,[1] che distrusse la flotta romana a Sapriporte. Per celebrare quella vittoria fu inciso il suo nome su una lapide dedicata agli Dei marittimi ed equestri: "Festum pro victoria annum - Diis Maritimis et - Equestribus Diis Senatus Populusque - Tarentinorum - Curante Democrate - Imperatore ex voto - Bellicosae iuventutis".

Morì valorosamente combattendo contro i Romani che assediavano Taranto nel 209 a.C..[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Livio, XXVI, 39.6.
  2. ^ Livio, XXVII, 16.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Fonti antiche
Fonti storiografiche moderne