David Fromkin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

David Fromkin (Milwaukee, Wisconsin, 27 agosto 1932) è un avvocato, scrittore e storico statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Laureato in Giurisprudenza all'Università di Chicago, ha insegnato storia e relazioni internazionali, e diritto, alla Boston University, dove è professore emerito. Ha scritto sette libri di storia. Il più conosciuto e acclamato è considerato A Peace to End all Peace, del 1989, nel quale ha narrato il ruolo che l'Impero Britannico e la Francia, le due potenze mondiali dell'epoca, giocarono tra il 1914 e il 1922 nella creazione del moderno Medio Oriente.

Prima di dedicarsi alla carriera di storico, Fromkin fu un procuratore e consigliere politico. Durante la campagna per le elezioni primarie presidenziali del Partito Democratico statunitense nel 1972, egli fu il consigliere per la politica estera dell'ex vicepresidente Hubert Humphrey. Come avvocato, ha fatto parte del corpo legale dell'Esercito e successivamente fu socio di uno studio legale. Attualmente vive a New York.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Una Pace senza Pace. La caduta dell’Impero Ottomano e la creazione del moderno Medio Oriente (A Peace to End all Peace, 1989), trad. Stefano Galli, Collana Storica, Milano, Rizzoli, 1992-2002.
  • Il secolo degli Americani (In the Time of the Americans: FDR, Truman, Eisenhower, Marshall, MacArthur. The Generation That Changed American's Role in the World, 1995), Collezione Le Scie, Milano, Rizzoli, 1996, ISBN 978-8804392880.
  • L'ultima estate dell'Europa. Il grande enigma: perché è scoppiata la Prima Guerra Mondiale (Europe's Last Summer. Who Started the Great War in 1914?), trad. Sergio Minucci, Collezione Storica, Milano, Garzanti, 2005.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN71516942 · LCCN: (ENn81078684 · ISNI: (EN0000 0001 2281 6949 · GND: (DE129885185 · BNF: (FRcb12741102p (data)