David Fromkin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

David Fromkin (Milwaukee, Wisconsin, 27 agosto 1932) è un avvocato, scrittore e storico statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Laureato in Giurisprudenza all'Università di Chicago, ha insegnato storia e relazioni internazionali, e diritto, alla Boston University, dove è professore emerito. Ha scritto sette libri di storia. Il più conosciuto e acclamato è considerato A Peace to End all Peace, del 1989, nel quale ha narrato il ruolo che l'Impero Britannico e la Francia, le due potenze mondiali dell'epoca, giocarono tra il 1914 e il 1922 nella creazione del moderno Medio Oriente.

Prima di dedicarsi alla carriera di storico, Fromkin fu un procuratore e consigliere politico. Durante la campagna per le elezioni primarie presidenziali del Partito Democratico statunitense nel 1972, egli fu il consigliere per la politica estera dell'ex vice-presidente Hubert Humphrey. Come avvocato, ha fatto parte del corpo legale dell'Esercito e successivamente fu socio di uno studio legale. Attualmente vive a New York.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Una Pace senza Pace. La caduta dell’Impero Ottomano e la creazione del moderno Medio Oriente (A Peace to End all Peace, 1989), trad. Stefano Galli, Collana Storica, Milano, Rizzoli, 1992-2002.
  • Il secolo degli Americani (In the Time of the Americans: FDR, Truman, Eisenhower, Marshall, MacArthur. The Generation That Changed American's Role in the World, 1995), Collezione Le Scie, Milano, Rizzoli, 1996, ISBN 978-8804392880.
  • L'ultima estate dell'Europa. Il grande enigma: perché è scoppiata la Prima Guerra Mondiale (Europe's Last Summer. Who Started the Great War in 1914?), trad. Sergio Minucci, Collezione Storica, Milano, Garzanti, 2005.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN71516942 · LCCN: (ENn81078684 · ISNI: (EN0000 0001 2281 6949 · GND: (DE129885185 · BNF: (FRcb12741102p (data)