David Bedford (atleta)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da David Colin Bedford)
David Bedford
David Bedford 1972.jpg
Nome David Colin Bedford
Nazionalità Regno Unito Regno Unito
Atletica leggera Athletics pictogram.svg
Specialità 5 000, 10 000, 3 000 siepi
Statistiche aggiornate al 7 maggio 2008

David Colin Bedford, detto Dave (Londra, 30 dicembre 1949), è un ex atleta britannico che stabilì il record mondiale dei 10 000 metri con 27'30"80 nel 1973. Inoltre è stato primatista nazionale dei 5 000 metri e dei 3 000 siepi.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nella sua carriera non ha mai ottenuto medaglie in importanti rassegne internazionali. Nella finale dei 10 000 ai campionati europei del 1971 Bedford arrivò soltanto sesto nella gara vinta allo sprint da Juha Väätäinen davanti a Jürgen Haase, pur avendo condotto per molti giri. Ai Giochi di Monaco 1972 si classificò dodicesimo nei 5 000 e sesto nei 10 000, dopo essere stato in testa per oltre 6000 metri. Fu proprio a Monaco che gli venne affibbiato il soprannome di “Crazy horse”, (cavallo pazzo), l'atleta che correva d'impulso, senza seguire una logica né una tattica di gara. Bedford aveva un grosso limite: non riusciva a cambiare velocità nel finale, e veniva quasi sistematicamente superato da atleti che disponevano di un allungo migliore del suo. Ciò gli condizionò la carriera.

Rimane comunque l'unico atleta ad aver vinto la Cinque Mulini sia da Junior (1969), sia da Senior (1972). Una lunga serie di guai tendinei lo costrinse al ritiro. Attualmente è direttore di corsa della maratona di Londra.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]