Cronache entomologiche del Giappone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cronache entomologiche del Giappone
Cronache entomologiche del giappone.png
Titolo originale Nippon Konchuki
Paese di produzione Giappone
Anno 1963
Durata 123 min
Dati tecnici B/N
rapporto: 2.35:1
Genere drammatico
Regia Shōhei Imamura
Soggetto Keiji Hasabe, Shōhei Imamura
Sceneggiatura Keiji Hasebe, Shōhei Imamura
Montaggio Matsuo Tanji
Art director Kamihiko Nakamura
Interpreti e personaggi
  • Emiko Aizawa
  • Masumi Harukawa
  • Sachiko Hidari
  • Emiko Higashi
  • Daizaburo Hirata
  • Seizaburō Kawazu
  • Teruko Kishi
  • Tanie Kitabayashi
  • Kazuo Kitamura
  • Asao Koike
  • Shoichi Kuwayama
  • Hiroyuki Nagato
  • Shoichi Ozawa
  • Sumie Sasaki
  • Taiji Tonoyama
  • Shigeru Tsuyuguchi
  • Jitsuko Yoshimura
Premi

Cronache entomologiche del Giappone è un film del 1963 diretto da Shōhei Imamura.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il titolo originale rimanda ad un insetto giapponese. Il film comincia, infatti, con un insetto che ripete all'infinito i suoi errori come in un circolo vizioso. Imamura, con questa metafora, ci introduce la protagonista Tome, che riuscirà a cambiare la sua misera vita, soltanto con un'altra egualmente misera.

Tome è nata nel 1918 e subisce subito violenze sessuali. In questa fase deduce che suo padre è Onogawa e che l'ha violentata in passato. Presto diviene madre di una bambina di nome Nobuko. A 23 anni si sposa, ma lascia suo marito quando scopre che è il padre della figlia della loro domestica.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema