Crocidura tanakae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Crocidura tanakae
Missing Soricidae.png
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Ordine Soricomorpha
Famiglia Soricidae
Sottofamiglia Crocidurinae
Genere Crocidura
Specie C.tanakae
Nomenclatura binomiale
Crocidura tanakae
Kuroda, 1938
Areale

Distribution of Crocidura tanakae.png

Cranio

Crocidura tanakae (Kuroda, 1938) è un toporagno della famiglia dei Soricidi diffusa nell'Ecozona orientale.[1][2]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Dimensioni[modifica | modifica wikitesto]

Toporagno di piccole dimensioni, con la lunghezza della testa e del corpo tra 70 e 86 mm, la lunghezza della coda tra 47 e 62 mm, la lunghezza del piede tra 12 e 14,5 mm, la lunghezza delle orecchie tra 8 e 10 mm e un peso fino a 9 g.[3]

Aspetto[modifica | modifica wikitesto]

La pelliccia è corta e moderatamente densa. Il colore generale del corpo è grigio. Il muso è lungo e sottile, gli occhi sono piccoli, mentre le orecchie sono parzialmente nascoste nella pelliccia. La coda è lunga circa il 67,7% della testa e del corpo ed è scarsamente ricoperta di peli.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Alimentazione[modifica | modifica wikitesto]

Si nutre di invertebrati.

Riproduzione[modifica | modifica wikitesto]

Femmine con 1-2 embrioni sono state osservate a marzo ed agosto, con 2-3 embrioni nel mese di febbraio e con 4-5 embrioni a metà maggio.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Questa specie è diffusa sull'isola di Taiwan, nel Vietnam e sulle isole filippine di Batan e Sabtang.[1][4][5]

Vive nei prati, pascoli, nelle foreste secondarie e di bambù fino a 2.200 metri di altitudine.

Stato di conservazione[modifica | modifica wikitesto]

La IUCN Red List, considerata l'ampia diffusione a Taiwan, una popolazione presumibilmente numerosa e la tolleranza a diversi tipi di habitat, classifica C. tanakae come specie a rischio minimo (Least Concern).[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (EN) Smith, A.T. & Johnston, C.H. 2008., Crocidura tanakae, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2019.2, IUCN, 2019.
  2. ^ (EN) D.E. Wilson e D.M. Reeder, Crocidura tanakae, in Mammal Species of the World. A Taxonomic and Geographic Reference, 3ª ed., Johns Hopkins University Press, 2005, ISBN 0-8018-8221-4.
  3. ^ Smith & Xie, 2008.
  4. ^ (EN) Crocidura tanakae, su Synopsis of Philippine Mammals, The Field Museum, Chicago. URL consultato il 31 agosto 2016.
  5. ^ (EN) Jenkins P., Abramov A., Bannikova А., Rozhnov V., Bones and genes: Resolution problems in three Vietnamese species of Crocidura (Mammalia, Soricomorpha, Soricidae) and the description of an additional new species, in ZooKeys, vol. 313, nº 313, 2013, pp. 61–79.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi