Cristoforo Sorte

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Cristoforo Sorte (Verona, 15101595) è stato un cartografo italiano.

Fu topografo della Serenissima Repubblica di Venezia: si occupò di dirimere contrasti nati in conseguenza di controversie di confine, di regolamentare l'utilizzazione delle acque e di operare bonifiche e prosciugamenti. Questa sua attività è testimoniata da quanto scritto in varie relazioni, tra le quali l'opuscolo Modo di irrigare la Campagna di Verona, risalente al 1593. Nel 1587 fu incaricato di realizzare e dipingere la carta ufficiale dei territori sottoposti alla Serenissima, da porsi in Palazzo Ducale. Alcune delle sue opere sono tra i capolavori della cartografia del XVI secolo.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Cristoforo Sorte, in Treccani.it – Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011.
Controllo di autoritàVIAF (EN95687159 · ISNI (EN0000 0000 8077 8947 · ULAN (EN500001083