Costantino Testi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Costantino Testi
vescovo della Chiesa cattolica
BishopCoA PioM.svg
 
Nato1584
Nominato vescovo24 gennaio 1628
Deceduto30 gennaio 1637
 

Costantino Testi (Ferrara, 1584Sant'Angelo Le Fratte, 30 gennaio 1637) è stato un vescovo cattolico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio di Giulio e Margherita Calmoni e fratello del poeta Fulvio, appartenne all'Ordine dei Frati Predicatori.

Trasferitosi a Roma, venne nominato commissario del Sant'Uffizio e nel 1628 venne nominato vescovo di Campagna e Satriano.[1]

Nel periodo napoletano abitò per lo più a Sant'Angelo Le Fratte, nella provincia di Basilicata. Nel 1631 celebrò un sinodo diocesano a Caggiano e l'anno successivo uno a Campagna.[1]

Morì a Sant'Angelo Le Fratte il 30 gennaio 1637 e fu sepolto nella chiesa di Santa Maria Maggiore.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Antonino Vincenzo Rivelli, Memorie storiche della città di Campagna, Salerno, Antonio Volpe & C., 1894, p. 221-224 vol. II. ISBN non esistente

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • A. V. Rivelli, Memorie storiche della città di Campagna, Salerno 1894.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]