Costa Barros

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Costa Barros
bairro
Costa Barros – Veduta
Localizzazione
Stato Brasile Brasile
Stato federato Bandeira do estado do Rio de Janeiro.svg Rio de Janeiro
Mesoregione Rio de Janeiro
Microregione Rio de Janeiro
Comune Brasão da cidade do Rio de Janeiro.svg Rio de Janeiro
Amministrazione
Subprefettura Zona Norte
Regione amministrativa RA XXV - Pavuna
Data di istituzione 1981
Territorio
Coordinate 22°49′34″S 43°22′06″W / 22.826111°S 43.368333°W-22.826111; -43.368333 (Costa Barros)Coordinate: 22°49′34″S 43°22′06″W / 22.826111°S 43.368333°W-22.826111; -43.368333 (Costa Barros)
Superficie 1,81 km²
Abitanti 28 442[2] (2010)
Densità 15 713,81 ab./km²
Altre informazioni
Fuso orario UTC-3
Cartografia
Mappa di localizzazione: Brasile
Costa Barros
Costa Barros

Costa Barros è un quartiere (bairro) di classe bassa della Zona Nord della città di Rio de Janeiro, in Brasile.

Confina con i quartieri Pavuna, Anchieta, Guadalupe, Barros Filho, Coelho Neto e Acari.[3]

Il suo HDI nel 2000 è stato di 0,713, al 125° posto tra le 126 regioni analizzate della città di Rio de Janeiro, meglio solo di Complexo do Alemão.[4]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Ben servito dai trasporti, con la Stazione Barros Costa, che è una delle fermate della Supervia Ramal Belford Roxo, è servito anche da un sistema di metropolitana della capitale dello stato attraverso la Estação Engenheiro Rubens Paiva e anche tre linee regolari di autobus per il Centro (374, 377 e 385), uno per la Grande Tijuca (665), due per il quartiere di Cascadura (773 e 778) e una per il quartiere di Bonsucesso (920). Le sue principali strade di accesso sono le strade di Botafogo e Camboatá e le strade José Arantes de Mello e Javatá.

Ha le scuole comunali Prof° Escragnolle Doria, Anton Makarenko, Rubens Gomes, Raul Seixas, Escultor leão Velloso tra Pavuna e Costa Barros, Prefeito Marcos Tamoio, José Pedro Varella, Thomás Jefferson...

Nel corso del tempo, Costa Barros stava crescendo sia nella popolazione sia in relazione al traffico di droga. Oggi, il quartiere ha un complesso di baraccopoli, come: Chapadão, Pedreira, Lagartixa, Quitanda, Final Feliz, Terra Nostra, Tom Jobim, Favela do Nego Dengo, tra gli altri.

Nelle vicinanze sarà costruito un viadotto sulla linea ferroviaria che collega la Strade di Camboatá e di Botafogo, nelle vicinanze della stazione ferroviaria del quartiere e ampliata Via Light, con accesso da Rua Javatá.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Costa Barros fu istituito come bairro a sé stante il 23 luglio 1981 come parte della Regione Amministrativa XXV - Pavuna del municipio di Rio de Janeiro.[2][5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dados
  2. ^ a b [1]
  3. ^ Bairros do Rio
  4. ^ Tabela 1172 - Índice de Desenvolvimento Humano Municipal (IDH), por ordem de IDH, segundo os bairros ou grupo de bairros - 2000
  5. ^ (PT) Estabelece a denominação, a codificação e a delimitação dos bairros da Cidade do Rio de Janeiro (PDF), su Decreto nº 3.158, de 23 de julho de 1981, Prefeitura do Rio de Janeiro - Secretaria Municipal de Urbanismo. URL consultato il 18 febbraio 2010.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (PT) Vivaldo Coarcy, Memória da Cidade do Rio de Janeiro, Rio de Janeiro, Itatiaia, 1988, pp. 401 pp., ISBN 85-319-0221-5.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (PT) Rio Guia Oficial, Guida ufficiale della città di Rio de Janeiro. URL consultato il 18 febbraio 2010.
  • Costa Barros, su OpenStreetMap. URL consultato il 18 febbraio 2010.
Brasile Portale Brasile: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Brasile