Coppa Asti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tipi di bicchiere

Bicchieri da birra

Pilsner glass silhouette.svg Pilsner
Pint glass.svg Pinta
Beer stein.svg Boccale
Yardglass.svg Yard

Bicchieri da vino e da spumante

Wineglass.svg Calice
Brandysnifsi.svg Snifter
Flutesil.svg Flûte
Champagne coupe.svg Coppa classica
Coppa Asti sagoma.svg Coppa Asti

Bicchieri da cocktail e Tumbler

Coctail glass.svg Coppetta da cocktail
Collins glass silhouette.svg Collins
Highball glass silhouette.svg Highball
Ofgcup.svg Old fashioned

Altri

Shot glass.svg Cicchetto

La coppa Asti è un tipo di bicchiere utilizzato per servire spumanti aromatici oppure spumanti dolci.

In passato era usata per servire anche spumanti secchi, perlopiù bianchi. Al giorno d'oggi è riservata, oltre all'utilizzo canonico, pure per servire dei cocktail, soprattutto negli Stati Uniti.[1]

Prende il nome dall'omonimo e famoso vino piemontese: l'Asti spumante.[1]

riproduzione grafica di una Coppa Asti

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Il bicchiere è caratterizzato da una coppa bassa e larga e da un gambo filiforme. La sua capacità è simile a quella di un fluttino (dagli 8 ai 12 cl).[2][3][1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c descrizione del bicchiere e dati, ricette.doctissimo.it. URL consultato il 5 marzo 2012.
  2. ^ scheda descrittiva della Coppa Asti, cocktailmania.it. URL consultato il 5 marzo 2012.
  3. ^ descrizione del bicchiere, albanesi.it. URL consultato il 5 marzo 2012.