Comunione anglicana tradizionale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La Comunione anglicana tradizionale (Traditional Anglican Communion, o TAC) è una comunione internazionale di chiese di tradizione anglicana indipendenti dalla Comunione anglicana e dall'arcivescovo di Canterbury. La Comunione anglicana tradizionale sostiene le dottrine teologiche dell'affermazione di St. Louis e un'interpretazione cattolica dei trentanove articoli di religione. Ogni giurisdizione utilizza un Book of Common Prayer ritenuto privo di innovazioni. Molti membri di queste chiese potrebbero essere descritti come tradizionali anglo-cattolici in materia teologica e pratica liturgica. Alcune parrocchie usano il messale anglicano nelle loro liturgie. La Comunione anglicana tradizionale è guidata da un collegio di vescovi di tutta la comunione e presieduta da un primate eletto[1].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La comunione internazionale fu formata da Louis Falk nel 1991; lo stesso Falk fu eletto primo primate quello stesso anno. Nel 2002 gli successe l'arcivescovo John Hepworth della Chiesa anglicana cattolica in Australia.

Le chiese della Comunione anglicana tradizionale si sono separate dalle loro chiese madri nella Comunione anglicana originaria sulla base di diverse questioni, in particolare riguardanti l'ordinazione delle donne. Altri problemi includono le revisioni liturgiche, l'accettazione dell'omosessualità e l'importanza della tradizione.

I rapporti con Roma[modifica | modifica wikitesto]

La Comunione anglicana tradizionale cerca unità, senza perdere le sue peculiarità anglicane, con la Chiesa cattolica [1]. Se quest'unione avrà successo, alle chiese della Comunione anglicana tradizionale potrebbe essere permesso di formare un loro proprio rito anglicano, in analogia con le giurisdizioni di rito bizantino o di altro rito orientale in comunione con Roma. La Comunione anglicana tradizionale potrebbe anche venire semplicemente assorbita nella provvisione pastorale dell'uso anglicano. In caso di riuscita, sarebbe la prima giurisdizione anglicana a riconciliarsi con Roma dai tempi di Maria I, sotto il cui regno l'Inghilterra brevemente tornò al cattolicesimo nel 1553, per poi invertire la rotta con Elisabetta I.

Da una dichiarazione autorizzata dall'arcivescovo Hepworth il 16 ottobre 2007[2]:

(EN)

« The College of Bishops of the Traditional Anglican Communion (TAC) met in Plenary Session in Portsmouth, England, in the first week of October 2007. The Bishops and Vicars-General unanimously agreed to the text of a letter to the See of Rome seeking full, corporate, sacramental union. The letter was signed solemnly by all the College and entrusted to the Primate and two bishops chosen by the College to be presented to the Holy See. The letter was cordially received at the Congregation for the Doctrine of the Faith. The Primate of the TAC has agreed that no member of the College will give interviews until the Holy See has considered the letter and responded.

+ John »

(IT)

« Il collegio episcopale della Comunione anglicana tradizionale si è riunito in sessione plenaria a Portsmouth, Inghilterra, la prima settimana di ottobre 2007. I vescovi e i vicari generali hanno unanimemente concordato sul testo di una lettera alla Sede di Roma con la richiesta di unione piena, globale e sacramentale. La lettera è stata sottoscritta solennemente da tutto il Collegio per essere presentata alla Santa Sede. La lettera è stata cordialmente ricevuta dalla Congregazione per la dottrina della fede. Il primate della Comunione anglicana tradizionale ha accettato che nessun membro del Collegio rilasci interviste finché la Santa Sede abbia preso in considerazione la lettera e risposto

+ John »

Vescovi primati[modifica | modifica wikitesto]

Chiese membro[modifica | modifica wikitesto]

Attualmente della Comunione anglicana tradizionale fanno parte 18 chiese, che coprono tutti i continenti:

Africa[modifica | modifica wikitesto]

America[modifica | modifica wikitesto]

Asia[modifica | modifica wikitesto]

Australia[modifica | modifica wikitesto]

Europa[modifica | modifica wikitesto]

In Europa è presente anche la Cappellania anglicana tradizionale in Francia, sotto diretta giurisdizione del primate.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ The Traditional Anglican Communion Concordat Copia archiviata, acahome.org. URL consultato il 29 febbraio 2008 (archiviato dall'url originale l'11 maggio 2008).
  2. ^ Hepworth, John. The Messenger Journal: http://www.themessenger.com.au/news.htm

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cristianesimo Portale Cristianesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cristianesimo