Commissione di vigilanza sui fondi pensione

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Commissione di vigilanza sui fondi pensione
Sede COVIP Roma.jpg
Sede Covip a Roma, Piazza Augusto Imperatore
SiglaDOVIP
StatoItalia Italia
TipoAutorità amministrativa indipendente
Istituito1993
Operativo dal1996
PresidenteMario Padula
Durata mandato4 anni
SedeRoma
IndirizzoPiazza Augusto imperatore, 27
- 00186 Roma
Sito webwww.covip.it

La Commissione di vigilanza sui fondi pensione, nota anche con l'acronimo Covip, è un'autorità amministrativa indipendente della Repubblica Italiana, cui spetta il compito di regolare il mercato della previdenza complementare.

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

La Covip venne istituita con Decreto legislativo 21 aprile 1993, n. 124, ed ha iniziato ad operare nella sua attuale configurazione - come persona giuridica di diritto pubblico - agli inizi del 1996. Con D. Lgs. 5 dicembre 2005, n. 252, art. 18, si disciplinano i compiti della Covip, contestualmente alla riforma della previdenza complementare in Italia.

Compiti[modifica | modifica wikitesto]

La funzione che è chiamata a svolgere è di garantire ed assicurare la trasparenza e la correttezza nella gestione e nell'amministrazione dei fondi pensione e in genere delle forme previdenziali. La legge attribuisce direttamente alla Covip alcune funzioni specifiche:

  • autorizzazione dei fondi pensione ad esercitare la propria attività;
  • approvazione degli statuti e dei regolamenti delle forme previdenziali complementari;
  • tenuta dell'albo dei fondi pensione autorizzati;
  • vigilanza sulla corretta gestione tecnica, finanziaria, patrimoniale e contabile dei fondi pensione e sull'adeguatezza del loro assetto organizzativo;
  • assicurare il rispetto dei principi di trasparenza nei rapporti tra i fondi pensione ed i propri aderenti;
  • formulare proposte di modifica legislativa in materia di previdenza complementare;
  • predisporre annualmente una relazione sull'attività svolta, e sul mercato della previdenza complementare.

La Covip svolge anche un'attività ispettiva nei confronti degli enti previdenziali sottoposti alla sua vigilanza.

Organizzazione[modifica | modifica wikitesto]

Originariamente la Covip era retta da un Presidente e da 4 Commissari. Nell'ambito delle misure di riduzione della spesa pubblica, introdotte dal cosiddetto Decreto "Salva Italia" (dicembre 2011) il numero dei componenti è stato ridotto e prevede ora un Presidente e due Commissari.

La Covip è articolata in Servizi e Uffici il cui coordinamento è affidato al Direttore Generale che risponde direttamente alla Commissione.[1]

Struttura[modifica | modifica wikitesto]

La Commissione è un organo collegiale composto dal Presidente e da 2 Commissari che rimangono in carica quattro anni e possono essere confermati una sola volta.

I membri della Commissione sono scelti tra persone dotate di riconosciuta esperienza e specifica professionalità nelle materie di competenza della Commissione stessa. Vengono nominati con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri, su proposta del Ministro del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali sentito il Ministro dell'Economia e delle Finanze.

Il Presidente rappresenta la Commissione, mantiene i rapporti con il Ministro del Lavoro; convoca le riunioni della Commissione, ne stabilisce l'ordine del giorno e ne dirige i lavori; sovrintende all'attività istruttoria e vigila sull'attuazione delle deliberazioni. Mentre i Commissari partecipano alla discussione e alle deliberazioni; propongono iniziative sull'attività e sul funzionamento della Commissione, verificandone collegialmente l'attività.

Vertici dell’Autorità[modifica | modifica wikitesto]

  • Mario Padula, Presidente
  • Francesco Massicci, commissario
  • Antonella Valeriani, commissario
  • Lucia Anselmi, direttore generale

Cronologia Presidenti[modifica | modifica wikitesto]

(in ordine cronologico)

  • Giovanni Abbate
  • Mario Bessone
  • Lucio Francario (3 aprile 2000 - )
  • Luigi Scimia
  • Antonio Finocchiaro (ottobre 2010 - 27 febbraio 2013)
  • Rino Tarelli (novembre 2014-dicembre 2015)

Precedenti Commissari[modifica | modifica wikitesto]

  • Alessandro Aronica
  • Eligio Boni ( - dicembre 2011)
  • Giancarlo Morcaldo
  • Bruno Mangiatordi ( - maggio 2010)
  • Fabio Ortolani
  • Daniele Pace
  • Angelo Pandolfo
  • Alfredo Rizzi
  • Federica Seganti (- gennaio 2008)

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]