Comitato delle isole linguistiche storiche germaniche in Italia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Comitato delle isole linguistiche storiche germaniche in Italia
Comitato delle isole linguistiche storiche germaniche in Italia
Komitee der Historischen Deutschen Sprachinseln in Italien
Fondazione25 maggio 2002
Sede centraleItalia Luserna
Area di azioneItalia Italia
PresidenteItalia Luigi Nicolussi Castellan
Lingue ufficialiitaliano, tedesco
Sito web

Il Comitato delle Isole Linguistiche Storiche Germaniche in Italia (in tedesco Komitee der Historischen Deutschen Sprachinseln in Italien) è una associazione costituita a Luserna il 25 maggio 2002 con lo scopo di promuovere la lingua e cultura delle isole linguistiche germanofone cimbra, mochena e walser di Piemonte, Valle d'Aosta, Veneto, del Trentino-Alto Adige e del Friuli-Venezia Giulia. Lo statuto prevede che possano aderire al comitato tutte le associazioni che operano per la tutela delle isole linguistiche tedesche in Italia.

È composto da un Consiglio di Coordinamento che raccoglie i rappresentanti delle associazioni. Promotore e primo coordinatore è stato l'allora sindaco di Luserna e presidente del Centro Documentazione Luserna - Dokumentationszentrum Lusern, Luigi Nicolussi Castellan. Il consiglio viene rinnovato ogni 2 anni.

Compito principale del Comitato è l'attuazione della legge 482/99 sulle minoranze linguistiche[1].

È finanziato con le quote delle associazioni aderenti, da donazioni, dalle entrate per attività (pubblicazioni), da contributi di enti pubblici (in particolare della Regione Trentino-Alto Adige e dalla provincia di Bolzano).

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]