Claudia Pechstein

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Claudia Pechstein
2018-01-11 Olympiaeinkleidung Deutschland 2018 by Sandro Halank–23.jpg
Claudia Pechstein durante l'investitura per le Olimpiadi di Pyeongchang 2018
Nazionalità Germania Germania
Altezza 166 cm
Peso 61 kg
Pattinaggio di velocità Speed skating pictogram.svg
Palmarès
Olimpiadi 5 2 2
Mondiali completi 1 8 2
Mondiali distanza singola 5 13 12
Europei 3 6 2
Mondiali juniores 0 1 0
Coppa del Mondo 3000/5000 m 3 trofei
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 22 marzo 2018

Claudia Pechstein (Berlino, 22 febbraio 1972) è una pattinatrice di velocità su ghiaccio tedesca.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

È in assoluto l'atleta olimpica tedesca di maggior successo per quanto riguarda gli sport invernali. È anche la prima donna ad aver conquistato medaglie in ben 5 competizioni olimpiche invernali, dal 1992 al 2006. Complessivamente ha vinto 5 medaglie d'oro 2 d'argento 2 di bronzo. Ha conquistato il record di velocità nelle olimpiadi del 2002 tenutesi a Salt Lake City, nella categoria 5.000 m percorsi nel tempo di 6:46.91, record superato poi dalla pattinatrice ceca Martina Sáblíková.

La sospensione per doping ematico[modifica | modifica wikitesto]

Nell'estate del 2009 per doping ematico ha subito due anni di squalifica e la conseguente esclusione dai Giochi Olimpici di Vancouver. La Pechstein era tornata ad allenarsi per le Olimpiadi, obiettando che i valori ematici rilevati non fossero dovuti a doping, ma piuttosto ad un fattore congenito. Ha presentato ricorso al TAS[1], che ha tuttavia confermato la squalifica nel novembre 2009. Un ulteriore appello è stato rigettato il 19 febbraio 2010[2].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giochi olimpici invernali[modifica | modifica wikitesto]

Mondiali completi[modifica | modifica wikitesto]

Mondiali distanza singola[modifica | modifica wikitesto]

Campionati europei[modifica | modifica wikitesto]

Mondiali juniores[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Dama dell'Ordine al Merito dello Stato Federale di Berlino - nastrino per uniforme ordinaria Dama dell'Ordine al Merito dello Stato Federale di Berlino
— 1º ottobre 2002

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Doping:Pechstein al Tas il 22-23/10<[collegamento interrotto]
  2. ^ (DE) "Sportgericht lehnt Pechstein-Antrag ab" su "Spiegel" online, su spiegel.de. URL consultato il 26 marzo 2010.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN80145948 · ISNI (EN0000 0000 5754 4069 · GND (DE13537944X