Cimitero acattolico di Capri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cimitero acattolico di Capri
Capri Grave Jacques d'Adelswärd-Fersen (1880-1923) 2011-10-20.jpg
Tomba del barone francese Jacques d'Adelswärd-Fersen.
Tipo civile
Confessione religiosa acattolica
Stato attuale in uso
Ubicazione
Stato Italia Italia
Comune Capri
Costruzione
Data apertura 1878
Tombe famose vedi sotto

Il cimitero acattolico di Capri è un cimitero acattolico situato sull'isola di Capri.

Nel cimitero sono presenti 204 tombe di persone che provengono da un totale di 21 nazioni diverse (1994);[1] nel cimitero sono sepolte persone professanti una religione non cattolica (quali anglicani, ebrei, ortodossi).

La maggior parte delle persone sepolte nel cimitero è di nazionalità inglese, tedesca, russa o americana.[2]

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

Nel XIX secolo Capri era una rinomata meta di villeggiatura per i turisti stranieri in visita in Italia, oltre ad una stazione termale per la cura della tubercolosi, e nel 1878 l'inglese George Hayward, insieme ad altri artisti e notabili inglesi e tedeschi, creò il piccolo cimitero.[3] Cofondatore della struttura fu il pittore inglese James Talmage White, che per diversi anni ne fu anche il presidente.[4]

La cimitero sorse su un terreno di proprietà del caprese Ignazio Cerio, che lo cedette ad un prezzo simbolico, e nel 1936 Edwin Cerio, figlio di Ignazio, donò altri 600 m² per permettere l'allargamento della struttura.[3]

Dalla fine della seconda guerra mondiale agli anni ottanta il cimitero visse un periodo di grande abbandono, che terminò nel 1986 quando il Comune di Capri iniziò i lavori di restauro delle tombe, senza alterare le caratteristiche del cimitero, in modo da salvaguardare la struttura e la sua testimonianza della storia dell'isola tra il XIX e il XX secolo.[3]

Personalità sepolte nel cimitero[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito una tabella illustrante alcune personalità sepolte nel cimitero acattolico:[5]

Nome Anno di nascita Anno di morte Età
Lucio Amelio 1931 1994 63
Günter Ammon 1918 1995 76
Gracie Fields 1898 1979 81
Jacques d'Adelswärd-Fersen 1880 1923 43
Norman Douglas 1868 1952 83
Jakob Johann von Uexküll 1864 1944 79
Lord Algernon Charles Gordon-Lennox 1847 1921 74
Thomas Spencer Jerome 1864 1914 50
Charles Caryl Coleman 1840 1928 88
Vanderbilt Allen 1840 1898 58
Harold Edward Trower 1856 1934 78
Paul Johansen Geleff 1842 1928 86
Helmut Ludwig Johann-Georg Weiß 1907 1969 61
Adalbert Pontus Leander 1872 1935 62
Harri Gustaf Holma 1886 1954 68
Camille Du Locle 1832 1903 71

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ritcher, p. 81.
  2. ^ Ritcher, p. 88.
  3. ^ a b c Cimitero Acattolico, Capri Tourism.
  4. ^ Capri, kitalia.net.
  5. ^ Ritcher.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Dieter Richter, Il giardino della memoria. Il cimitero acattolico di Capri. Storia di un luogo, La Conchiglia, 1996, ISBN 978-88-86443-20-3.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN312853723