Cimiteri ebraici in Italia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

In Italia esistono numerosi cimiteri ebraici. Pochi di essi sono in uso o visitabili mentre la maggior parte versa in condizioni precarie. La loro presenza sul territorio ed il valore storico ed artistico delle opere marmoree in essi conservate sono importanti per la conoscenza della presenza ebraica in Italia. In alcuni casi questi cimiteri rimangono l'unica o la principale testimonianza dell'esistenza di comunità ebraiche oggi scomparse.[1].

L'elenco che segue è incompleto ed include, regione per regione, i cimiteri ebraici attualmente esistenti, in qualche caso con una nota sul loro stato.

Piemonte[modifica | modifica wikitesto]

Lombardia[modifica | modifica wikitesto]

Liguria[modifica | modifica wikitesto]

Trentino-Alto Adige[modifica | modifica wikitesto]

Veneto[modifica | modifica wikitesto]

Friuli-Venezia Giulia[modifica | modifica wikitesto]

Emilia-Romagna[modifica | modifica wikitesto]

Toscana[modifica | modifica wikitesto]

Marche[modifica | modifica wikitesto]

Lazio[modifica | modifica wikitesto]

Umbria[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Annie Sacerdoti, Guida all'Italia ebraica, Marietti, Genova 1986

Franco Bonilauri e Vincenza Maugeri, Cimiteri ebraici in Emilia-Romagna, De Luca editore, Roma 2002

Andrea Morpurgo, Il cimitero ebraico in Italia. Storia e architettura di uno spazio identitario, Quodlibet, Macerata 2013

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Ebraismo Portale Ebraismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Ebraismo