Chropyně

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Chropyně
Città
Chropyně – Stemma Chropyně – Bandiera
La chiesa parrocchiale di Sant'Egidio e, in secondo piano, il castello
La chiesa parrocchiale di Sant'Egidio e, in secondo piano, il castello
Localizzazione
Stato Rep. Ceca Rep. Ceca
Regione Flag of Zlin Region.svg Zlín
Distretto Kroměříž
Amministrazione
Sindaco Věra Sigmundová
Territorio
Coordinate 49°21′42″N 17°21′53″E / 49.361667°N 17.364722°E49.361667; 17.364722 (Chropyně)Coordinate: 49°21′42″N 17°21′53″E / 49.361667°N 17.364722°E49.361667; 17.364722 (Chropyně)
Altitudine 195 m s.l.m.
Superficie 19[1] km²
Abitanti 5 112[2] (1º gennaio 2011)
Densità 269,05 ab./km²
Frazioni 2
Altre informazioni
Cod. postale 768 11
Fuso orario UTC+1
Codice ČSÚ 588512
Targa KM
Cartografia
Mappa di localizzazione: Repubblica Ceca
Chropyně
Chropyně
Sito istituzionale

Chropyně (in tedesco Chropin) è una città della Repubblica Ceca facente parte del distretto di Kroměříž, nella regione di Zlín.

Il castello
Sala con armi e trofei di caccia

Il castello di Chropyně[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta di un castello rinascimentale,[3] costruito nel XVI secolo e ristrutturato nel XVII (su disegno dell'architetto ticinese Giovanni Pietro Tencalla),[4] quando divenne proprietà dell'arcivescovo di Olomuc.

Nel XIX secolo fu oggetto di interventi di restauro a cura dell'allora arcivescovo di Olomuc, Friedrich von Fürstenberg.

Gli interni, accessibili alle visite, custodiscono una esposizione permanente di opere del pittore cubista Emil Filla.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (CSEN) Dati forniti dall'Istituto Statistico Ceco (XLS), czso.cz. URL consultato l'11 febbraio 2012.
  2. ^ (CSEN) Dati forniti dall'Istituto Statistico Ceco (PDF), czso.cz. URL consultato l'11 febbraio 2012.
  3. ^ (CS) Storia del castello, nel sito ufficiale della città, muchropyne.cz. URL consultato il 15 novembre 2015.
  4. ^ Giovanni Pietro Tencalla, artistiticinesi-ineuropa.ch. URL consultato il 15 novembre 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN246263562
Repubblica Ceca Portale Repubblica Ceca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Repubblica Ceca