Chiesa di Santo Stefano (Paterno)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Chiesa di Santo Stefano
Santo stefano a paterno.jpg
Esterno
StatoItalia Italia
RegioneToscana
LocalitàPaterno (Bagno a Ripoli)
Coordinate43°44′39.64″N 11°20′45.81″E / 43.744344°N 11.346058°E43.744344; 11.346058
Religionecattolica di rito romano
Arcidiocesi Firenze
Stile architettoniconeoromanico
Inizio costruzione1934
Completamento1934

La chiesa di Santo Stefano si trova a Paterno, frazione di Bagno a Ripoli in provincia di Firenze.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La chiesa è di origine antica, ed è già documentata nel 1286, ma il suo attuale aspetto è moderno, frutto di due interventi: la prima si svolse nei primi anni del XIX secolo e fu dovuta alle cattive condizioni dell'edificio, che spinse ad una completa ricostruzione a 500 metri dalla precedente chiesa. La seconda fu soprattutto una profonda ristrutturazione, avvenuta tra 1934 e 1945 che le diede l'attuale stile neoromanico.[1]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Al suo interno si conserva al suo interno un'importante opera che fu qui trasferita dopo il terremoto del 1895 dall'oratorio della Croce a Varliano: all'altare maggiore è infatti collocato un Crocifisso dipinto di Gaddo Gaddi nell'iconografia del Christus patiens (1280-1290), che è stato posto in relazione alla Compagnia del Bigallo, come probabile committente, a causa del curioso anagramma indicato dalla lettera "B" sormontata da un gallo (Bi-gallo), dipinto nel suppedaneo.[2] I dipinti attribuiti al catalogo di Gaddo «sono accomunati dal disegno nitido e dalla particolare declinazione espressiva del linguaggio cimabuesco, attenta alle novità del Gotico e venata di spunti classicheggianti».[3]

La chiesa conserva anche un affresco staccato con l'immagine della Vergine con l'angelo, di scuola fiorentina del secolo XV, adorna di gioielli che ne attestano l'importanza devozionale, una Madonna e san Giuseppe adoranti il Bambino, una derivazione da modelli di Fra Bartolomeo attribuita a Fra Paolino da Pistoia e, dal 2006, una Discesa di Cristo al Limbo attribuita ad un allievo o seguace di Alessandro Allori e collocabile all'inizio del XVII secolo.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Chiesa di Santo Stefano a Paterno <Bagno a Ripoli>, su Le chiese delle diocesi italiane, Conferenza Episcopale Italiana.
  2. ^ Chiesa di Santo Stefano a Paterno, su echianti.it.
  3. ^ GADDI, Gaddo di Zanobi, su treccani.it.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]