Chiesa di Santa Lucia (Maropati)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Chiesa di Santa Lucia
Chiesa di Santa Lucia (Maropati).JPG
Chiesa di Santa Lucia, Maropati.
StatoItalia Italia
RegioneCalabria Calabria
LocalitàMaropati
ReligioneCattolica
DiocesiOppido Mamertina-Palmi

La chiesa di Santa Lucia è una chiesa di Maropati, in provincia di Reggio Calabria.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Campana del 1635 con l'immagine di Santa Lucia, della famiglia Guerrisi.

La chiesa è menzionata nel resoconto della visita pastorale del vescovo di Mileto, monsignore Marco Antonio Del Tufo, del 4 novembre del 1586:[2] all'epoca vi si trovava un solo altare non consacrato. In una successiva visita del 26 settembre 1630 la chiesa doveva ancora essere molto malconcia. Una campana, tuttora conservata, reca la data del 1635, l'iscrizione "Don Franciscus Guarrisi" e l'immagine di Santa Lucia.[3][4]

In una successiva visita pastorale del 21 febbraio 1707 erano presenti due altari, uno intitolato a Sant'Antonio di Padova, sotto il patronato della famiglia Guerrisi e uno dedicato alla Beata Vergine Maria del Monte Carmelo, sotto il patronato della famiglia Chizzoniti. Una terza cappella dedicata allo Spirito Santo è di fondazione successiva (della famiglia Guerrisi 1729).[5] Ancora, nell'anno 1745 mastro Domenico Belcaro fece erigere un quarto altare dedicato a sant'Agata.[6]

Nel terremoto del 1783 la chiesa venne rasa al suolo.[7] Nel 1860, nella chiesa si trovano solo due altari, quella della Madonna del Carmine e quello dell'Immacolata.

Il terremoto del 1908 causò ancora il crollo del campanile. Fu chiusa al culto nel 1931 e in seguito restaurata e riaperta negli anni cinquanta ad opera di privati.

La chiesa di Santa Lucia possedeva numerosi terreni: oliveti a Carrubbara, Ciccarella, San Nicola.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ http://turismo.provincia.rc.it/PROVINCIA_RC_IT/18_4H1F5.HTM.
  2. ^ Archivio Storico Diocesano di Mileto (A.S.D.M.) santa Visita, vol.IV, pp.798v-799r.
  3. ^ Storia di un feudo [1].
  4. ^ Di Giovanni Mobilia, tratto da Maropati e Dintorni, http://www.parrocchiamaropati.it/s_lucia.html.
  5. ^ A.S.D.M.,IC Sch.14, pp.43r-44v, dove si riporta fondata con atto notarile nel 1745, mentre un altro documento del 1832 la riporta fondata dal cappellano don Domenico Guerrisi nel 1729.
  6. ^ A.S.D.M., Cart.Maropati, Beneficiali.
  7. ^ Lettera del 19 dicembre 1787 dell'arciprete Domenico Pino al vescovo di Mileto: "...attesto parimenti con il mio degnissimo giuramento, come col Flagello non rimase illesa nessuna chiesa, ma tutte, così universali come sopradetto, furono rovinate quasi sino al suolo".

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]