Chiesa di San Maurizio (Filettole)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

La chiesa di San Maurizio si trova a Filettole nel comune di Vecchiano.

Chiesa di San Maurizio
Chiesa di San Maurizio, Filettole, Vecchiano.JPG
Facciata della chiesa
StatoItalia Italia
RegioneToscana Toscana
LocalitàFilettole, frazione di Vecchiano
Religionecattolica
TitolareSan Maurizio
DiocesiArcidiocesi di Pisa

Ricordata nell'886 e nel 901 tra i beni della Cattedrale lucchese, la chiesa passò alla diocesi pisana nel 1139.

Più volte ampliata e modificata, delle strutture originali restano alcune vestigia nel fianco sud. La chiesa è stata oggetto di completo restauro e consolidamento statico nel 2005 a causa di gravi lesioni alle strutture portanti. Inglobato negli annessi della chiesa sorge il campanile, privo di aperture, costruito tra il XIII ed il XIV secolo. L'antico campanile è stato rimaneggiato nei secoli e completamente restaurato, a causa di gravi lesioni, nel 2011 recuperando l'aspetto originale e garantendo una protezione antisismica. L'interno, ad unica aula con copertura a volta e cupola ovoidale affrescata, conserva gli interventi di primo Ottocento che tesero a valorizzare la zona presbiterale con il ciclo di affreschi raffiguranti le Imprese dei Santi Maurizio, Bibbiana e Francesco Saverio, "Trinità e Gloria dei Santi, con i santi pisani" (restaurati completamente nel 2001) eseguiti a monocromo da Luigi Ademollo, a lungo attivo tra Pisa e Lucca. Opera di grande pregio è anche il Crocifisso miracoloso sec XVI (che operò il miracolo della guarigione dalla peste manzoniana). Tale miracolo viene celebrato ogni anno nel secondo venerdì di marzo con una festa e processione solenne, con grandissimo concorso di popolo e di clero. Una Madonna del Rosario del XVII secolo è venerata nella chiesa. Negli anni '70 il pittore pisano Fornaini affrescò parte della chiesa con scene del miracolo del crocifisso e "opere di misericordia" che ritraggono Papa Giovanni XXIII e Madre Teresa di Calcutta (che vide e approvò la bozza dell'affresco, facendo aggiungere la croce sullo scapolare dell'abito religioso).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]