Chiesa di San Felice (Venezia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 45°26′30.44″N 12°20′00.06″E / 45.44179°N 12.33335°E45.44179; 12.33335

Chiesa di San Felice
Chiesa di San Felice
Chiesa di San Felice
Stato Italia Italia
Regione Veneto
Località Venezia
Religione Cristiana Cattolica
Diocesi Patriarcato di Venezia
Stile architettonico rinascimentale
Inizio costruzione 1531 (ultima)


La chiesa di San Felice è un edificio religioso della città di Venezia, situato nel sestiere di Cannaregio. Si affaccia sulla fondamenta omonima e dà il nome al campo limitrofo, a cavallo della Strada Nova.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Di origini antiche (X secolo) fu voluta dalla famiglia patrizia Gallina, anche se il primo documento che ne menziona l'esistenza risale al 1177.

Fu riconsacrata il 15 luglio 1267 dal vescovo di Caorle perché profondamente modificata.

Fu ricostruita completamente dal 1531 ispirandosi allo stile del Codussi, a causa delle sue condizioni statiche critiche e perché all'epoca Venezia vide un grande rinnovamento,

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

L'ultima versione è del 1531 e ha una pianta a schema centrale, con due facciate contigue. La facciata principale è tripartita da lesene con capitelli in stile corinzio.

L'interno è a croce greca, con quattro pilastri all'incrocio che sostengono le arcate della grande cupola centrale. Vittima delle spogliazioni napoleoniche presenta altari dell'Ottocento.

Tra le opere custodite vi è il S.Demetrio armato e un devoto della famiglia Ghissi (Ghezzi), opera del primo Tintoretto (1547 circa) ed un corpo di Cristo crocifisso attribuito ad Andrea Brustolon.

All'interno della chiesa si trova una lapide che ricorda il battesimo di Carlo Rezzonico, futuro papa Clemente XIII, avvenuto il 29 marzo 1693.

Nelle vicinanze della chiesa abitò l'eroe della battaglia di Famagosta, (Cipro), Marcantonio Bragadin scorticato vivo dai Turchi nel 1571.

Ancor oggi parrocchiale, la chiesa è compresa nel vicariato di Cannaregio-Estuario (patriarcato di Venezia).

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Marcello Brusegan, Le chiese di Venezia, Ed. Newton Compton, 2008
  • Guide d'Italia (serie Guide Rosse) - Venezia - Touring Club Italiano - pag. 478 - ISBN 978-88-365-4347-2

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]