Chequers

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Chequers
Chequers2.jpg
Localizzazione
StatoRegno Unito Regno Unito
Regione/area/distrettoBuckingamshire
LocalitàEllesborough
Coordinate51°44′36.24″N 0°46′55.08″W / 51.7434°N 0.781966°W51.7434; -0.781966
Informazioni generali
CondizioniIn uso
Costruzione1565
UsoResidenza ufficiale
Realizzazione
ProprietarioGoverno del Regno Unito

Chequers (o Chequers Court) è la residenza di campagna del Primo Ministro del Regno Unito, situata a Ellesborough, ai piedi delle Chilterns, nella contea del Buckinghamshire.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La residenza risale al XVI secolo ed è stata proprietà di diverse famiglie aristocratiche. Nel 1912 fu acquistata dal visconte Arthur Lee. Durante la Prima Guerra mondiale ospitò un ospedale militare e in seguito una casa di convalescenza per ufficiali. Dopo la guerra i coniugi Lee misero in vendita la proprietà e dopo lunghe discussioni col Primo Ministro David Lloyd George fu acquistata dallo Stato secondo il Chequers Estate Act 1917.

Da Chequers prende il nome il Piano di Chequers, il documento che mirava a porre le basi per i futuri rapporti tra Regno Unito ed Unione europea in seguito alla Brexit.

Altre residenze[modifica | modifica wikitesto]

  • Dorneywood (Buckinghamshire): il Primo Ministro decide quale Ministro o Segretario di Stato potrà usare questa residenza di campagna. Nelle precedenti amministrazioni è stata nella disponibilità del Cancelliere dello Scacchiere.
  • Chevening (Kent): il Primo Ministro decide chi potrà usare questa residenza di campagna. Questa persona può essere il Primo Ministro stesso, un ministro membro del Gabinetto, un discendente diretto di Giorgio VI oppure, nell'improbabile caso che non venga affidata a nessuno di questi, l'Alto Commissario canadese o l'Ambasciatore americano. Di solito è affidata al Segretario di Stato per gli affari esteri e del Commonwealth.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN233878152 · LCCN (ENsh97008591 · GND (DE4555524-2 · BNF (FRcb16092121k (data) · WorldCat Identities (ENviaf-233878152
Regno Unito Portale Regno Unito: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Regno Unito