Cespite

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Con il termine cespite (in lingua inglese fixed asset, o genericamente asset) si indicano i valori materiali e immateriali a utilità pluriennale facenti capo ad una proprietà. Nello stato patrimoniale sono parte delle attività.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

I cespiti possono essere dismessi, e secondo le normative vigenti in termini di bilancio, devono essere svalutati e/o ammortizzati all'avverarsi di certe condizioni. Nelle tecnologie dell'informazione e della comunicazione coincidono con il complesso di hardware, software e know-how consolidato di proprietà dell'impresa.

È un tema aperto, relativamente agli "asset intangibili", di particolare rilevanza per le aziende di servizi, se indicare il valore delle risorse umane presenti in una impresa. Tale tema non può seguire i comuni percorsi di accertamento in bilancio in quanto le risorse umane non appartengono all'impresa, ma è di particolare interesse per la valorizzazione di imprese il cui capitale umano permette di raggiungere determinati risultati e profitti.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Cespite, in Dizionario di economia e finanza, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 2012.
Controllo di autorità GND: (DE4141749-5