Cesare Biseo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Cesare Biseo (Roma, 18 aprile 1843Roma, 25 gennaio 1909) è stato un pittore, illustratore e incisore italiano.

Cesare Biseo: Danzatrice orientale (1876)

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Fu allievo del padre Giovanni Battista. Su invito del viceré d'Egitto si recò ad Alessandria, dove affrescò il Palazzo del Governo. Fu pittore orientalista di grande spessore emotivo e di grande ricchezza cromatica. Nel 1875, con Edmondo De Amicis e con Stefano Ussi, si recò in Marocco, come membro di una missione diplomatica italiana. Eseguì poi le illustrazioni per i libri di Edmondo De Amicis Marocco, edito nel 1879 (in collaborazione con Stefano Ussi) e Costantinopoli, edito nel 1882. Studiò anche le tecniche dell'acquaforte e incise, rifacendosi a Piranesi, vedute con ruderi romani. Tra le sue opere si ricorda Nel deserto, esposto a Roma, alla Galleria Nazionale d'Arte Moderna.

Altre opere[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Edmondo De Amicis, Marocco, con disegni originali di S. Ussi e C. Biseo, Fratelli Treves, Milano, 1879;
  • Edmondo De Amicis, Costantinopoli, con illustrazioni di C. Biseo, Fratelli Treves, Milano, 1882;
  • Cesare Pascarella, Villa Gloria, E. Voghera, Roma, 1895;
  • Storia di un passero, con disegni originali di N. Cannicci e C. Biseo, Razzolini, Firenze 1912;
  • Cesare Biseo, a cura di A. Franchi, Bestetti & Tumminelli, Milano, 1918?;
  • A. De Angelis, Roma fine Ottocento vista da Cesare Biseo, in "Strenna dei Romanisti", vol. 15, 1954, pp. 193-195.
  • Renato Mammucari, I 25 della Campagna Romana, Albano Laziale, Vela, 1984, SBN IT\ICCU\RML\0083813. Prefazione di Paolo Emilio Trastulli.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN42112857 · ISNI (EN0000 0000 6662 1505 · ULAN (EN500025361 · LCCN (ENnb2014010802 · GND (DE1020369884 · BNF (FRcb149679340 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-nb2014010802