Cerâmica Atlético Clube

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cerâmica
Calcio Football pictogram.svg
Cerâmica Atlético Clube.png
Cera, CAC, Tricolor, Tricolor da Aldeia, CerâMáquina
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Terza divisa
Colori sociali 600px Nero Giallo e Verde (Diagonale).png nero-giallo-verde
Dati societari
Città Gravataí
Nazione Brasile Brasile
Confederazione CONMEBOL
Federazione Flag of Brazil.svg CBF
Campionato inattivo
Fondazione 1950
Stadio Vieirão
(6 000 posti)
Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce

Il Cerâmica Atlético Clube, noto anche semplicemente come Cerâmica, è una società calcistica brasiliana con sede nella città di Gravataí, nello stato del Rio Grande do Sul.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il 19 aprile 1950, il Cerâmica Atlético Clube venne fondato dai lavoratori della ceramica di Gravataí.

Nel 2010 il Cerâmica fu finalista della Copa FGF, perdendo in finale contro l'Internacional. Ma tuttavia, l'Internacional decise di non partecipare alla Recopa Sul-Brasileira, e così il Cerâmica prese il posto dell'Internacional[1], il club vinse la competizione dopo aver sconfitto 1-0 in finale il Brusque[2]. Nello stesso anno, il club partecipò alla Coppa del Brasile, dove venne eliminato al primo turno dal Paraná[3].

Il club ha ottenuto la promozione nella massima divisione statale per la prima volta il 6 luglio 2011.

Nel 2011[4] e nel 2012[5], il Cerâmica ha partecipato al Campeonato Brasileiro Série D, dove fu eliminato alla prima fase in entrambe le edizioni.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni regionali[modifica | modifica wikitesto]

2010

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (PT) 2010 Copa Enio Costamilan, RSSSF Brazil. URL consultato il 9 settembre 2016.
  2. ^ (PT) 2010 Recopa Sul-Brasileira, RSSSF Brazil. URL consultato il 9 settembre 2016.
  3. ^ (PT) 2010 Copa do Brasil, RSSSF Brazil. URL consultato il 9 settembre 2016.
  4. ^ (PT) 2011 Campeonato Brasileiro Série D, RSSSF Brazil. URL consultato il 9 settembre 2016.
  5. ^ (PT) 2012 Campeonato Brasileiro Série D, RSSSF Brazil. URL consultato il 9 settembre 2016.