Centrale nucleare di Vogtle

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Centrale nucleare di Vogtle
Vogtle NPP.jpg
Informazioni generali
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Località Augusta (GA)
Regione NRC NRC II
Coordinate 33°08′29.67″N 81°45′43.4″W / 33.141575°N 81.762056°W33.141575; -81.762056Coordinate: 33°08′29.67″N 81°45′43.4″W / 33.141575°N 81.762056°W33.141575; -81.762056
Situazione operativa
Proprietario Georgia Power
Gestore Southern Nuclear
Anno di costruzione 19761987 Unità 1
19761989 Unità 2
Inizio produzione commerciale 1987 Unità 1
1989 Unità 2
Reattori
Tipo PWR (Unità 1 e 2)
AP1000 (Unità 3 e 4)
Modello W (4-loop) DRYAMB Unità 1 e 2
AP1000 Unità 3 e 4
Attivi 2 (2430 MW)
In costruzione 2 (2234 MW)
Produzione elettrica
Nel 2008 17.777 GWh
Totale 362.8 TWh
Ulteriori dettagli
Scadenza licenza Unità 1: 16 gennaio 2047
Unità 2: 9 febbraio 2049
Pagina web
Centrale nucleare di Vogtle
Dati aggiornati al 27 novembre 2013

La centrale nucleare Alvin Vogtle è una centrale nucleare americana, situata nella Contea di Burke, vicino ad Augusta, in Georgia. La centrale è intitolata a Alvin Vogtle, un eroe di guerra e presidente della Southern Company. Ognuna delle due unità in funzione è un reattore PWR Westinghouse, con turbine e generatori elettrici dalla General Electric. Le unità 1 e 2 furono completate nel 1987 e nel 1989 e hanno una potenza di circa 1200 MW ognuno. Sono poi in costruzione 2 reattori AP1000 da 1117 MW ognuno.

Espansione dell'impianto[modifica | modifica sorgente]

La centrale ha avuto molta risonanza nel mondo per essere il primo progetto della rinascita dell'industria nucleare americana, ferma da un trentennio per gli ordinativi di nuovi reattori. Utilizzando l'Energy Policy Act, il 16 febbraio 2010, l'amministrazione Obama ha approvato la richiesta di un prestito agevolato della Southern Company per 8,3 miliardi di dollari: tale compagnia ha in programma la costruzione di due reattori di tipo AP1000 presso la centrale elettronucleare Vogtle nella contea di Burke in Georgia, unità che dovrebbero essere ultimate tra il 2016 e il 2017[1].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Obama sblocca fondi per due centrali nucleari dopo 30 anni di stop nel settore.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Energia nucleare Portale Energia nucleare: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Energia nucleare