Centrale nucleare Virgil C. Summer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Centrale nucleare Virgil C. Summer
V. C. Summer Nuclear Generating Station.jpg
Informazioni generali
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Località Jenkinsville
Regione NRC NRC II
Coordinate 34°17′55″N 81°18′53″W / 34.298611°N 81.314722°W34.298611; -81.314722Coordinate: 34°17′55″N 81°18′53″W / 34.298611°N 81.314722°W34.298611; -81.314722
Situazione operativa
Proprietario SCE&G
Gestore SCE&G
Anno di costruzione 19731982 Unità 1
Inizio produzione commerciale 1984 Unità 1
Reattori
Fornitore Westinghouse
Tipo PWR (Unità 1)
AP1000 (Unità 2 e 3)
Modello W (3-loop) DRYAMB (Unità 1)
AP1000 (Unità 2 e 3)
Attivi 1 (966 MW)
In costruzione 2 (2234 MW)
Produzione elettrica
Nel 2011 7.426 GWh
Totale 193.4 TWh
Ulteriori dettagli
Architetto Gilbert Associates
Scadenza licenza 2042
Dati aggiornati al 6 novembre 2013

La centrale nucleare Virgil C. Summer è una centrale nucleare americana, situata nella Contea di Fairfield, vicino ad Jenkinsville, nella Carolina del Sud. La centrale è intitolata a Virgil Clifton Summer, presidente della SCE&G.

L'impianto è composto da una unica unità PWR da 966 MW, è poi in costruzione 2 reattori AP1000 per 1117 MW ognuno.

Il reattore 2, è il primo reattore effettivamente iniziato negli Stati Uniti d'America negli ultimi tre decenni. L'identico reattore di Vogtle 3, iniziato a costruire a marzo 2012, non è ancora ufficialmente classificato come in costruzione, perché le zone nucleari non hanno ancora avuto l'approvazione finale, mentre erano in avanzato stato di costruzione le parti non nucleari dell'impianto.[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Construction officially starts at Summer

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Energia nucleare Portale Energia nucleare: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Energia nucleare