Cathy O'Neil

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Cathy O'Neil nel 2016

Cathy O'Neil (1972) è una matematica e scrittrice statunitense, ha scritto il best-seller del New York Times Armi di distruzione matematica e pubblica articoli di opinione su Bloomberg View. È stata nel movimento Occupy.[1]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

O'Neil ha studiato presso la UC Berkeley[1] e ha ricevuto un dottorato di ricerca in matematica presso l'Università di Harvard nel 1999.[2][3] Successivamente ha ricoperto incarichi nei dipartimenti di matematica del MIT e del Barnard College,[4] svolgendo ricerche in geometria aritmetica.[5] Dopo aver lasciato il mondo accademico nel 2007, ha lavorato per quattro anni nel settore finanziario, di cui due presso l'hedge fund DE Shaw.[6] Dopo essere rimasta disincantata dal mondo della finanza, è stata nel movimento Occupy Wall Street.[7]

È la fondatrice del blog mathbabe.org.[8][9]

Il suo primo libro, Doing Data Science, è stato scritto con Rachel Schutt e pubblicato nel 2013.[8] Nel 2014 ha lanciato il Lede Program in Data Journalism alla Columbia University.[10]

Nel 2016 ha pubblicato il libro Armi di distruzione matematica, da tempo in lista per il National Book Award for Nonfiction[11][12] ed è diventato un best-seller del New York Times.[4]

Attualmente fa parte del comitato consultivo della Harvard Data Science Review.[13]

È una collaboratrice di Bloomberg View.[10][14]

Premi[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1993 O'Neil ha ricevuto l'Alice T. Schafer Prize dall'Association for Women in Mathematics e nel 2019 ha vinto l'Euler Book Prize della Mathematical Association of America per il suo libro Armi di distruzione matematica.[15]

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

O'Neil vive a New York City con suo marito Aise Johan de Jong e i loro tre figli.[16]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) pbs.org, https://www.pbs.org/wgbh/pages/frontline/oral-history/financial-crisis/cathy-oneil/. URL consultato il 25 luglio 2013.
  2. ^ (EN) Catherine Helen O'Neil, in Mathematics Genealogy.
  3. ^ latimes.com, https://www.latimes.com/books/jacketcopy/la-ca-jc-cathy-oneil-20161229-story.html. URL consultato il 28 February 2021.
  4. ^ a b (EN) POLITICO, https://www.politico.com/interactives/2017/politico50/cathy-oneil/.
  5. ^ (EN) Ricerche, su strataconf.com. URL consultato il 25 luglio 2013 (archiviato dall'url originale il 27 febbraio 2014).
  6. ^ econtalk.org, http://www.econtalk.org/archives/2013/02/cathy_oneil_on.html. URL consultato il 25 July 2013.
  7. ^ (EN) Weapons of math destruction, su CNNMoney. URL consultato il 28 febbraio 2021.
  8. ^ a b (EN) Mona Chalabi, Weapons of Math Destruction: Cathy O'Neil adds up the damage of algorithms, in The Guardian, 27 ottobre 2016. URL consultato il 28 febbraio 2021.
  9. ^ (EN) Don't trust that algoritm, su Harvard Gazette.
  10. ^ a b (EN) The Future of Work with Humu CEO Laszlo Bock & ORCAA Founder Cathy O'Neil, in Washington Post Live. URL consultato il 28 febbraio 2021.
  11. ^ http://nationalbook.org/nba2016_nf_oneil-weapons-of-math-destruction.html.
  12. ^ http://www.newyorker.com/books/page-turner/the-national-book-awards-nonfiction-longlist.
  13. ^ (EN) Harvard Data Science Review, https://hdsr.mitpress.mit.edu/advisoryboard.
  14. ^ (EN) "The Future of Work with Humu CEO Laszlo Bock & ORCAA Founder Cathy O'Neil, in Washington Post Live. URL consultato il 28 febbraio 2021.
  15. ^ (EN) Joseph A. Gallian, The First Twenty-Five Winners of the AWM Alice T. Schafer Prize, in Notices of the American Mathematical Society, vol. 66, n. 6, 1º giugno 2019, p. 1, ISSN 0002-9920 (WC · ACNP).
  16. ^ (EN) mathbabe.org, http://mathbabe.org/about/. URL consultato il 25 luglio 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN305378637 · ISNI (EN0000 0004 2036 5920 · LCCN (ENno2013123474 · GND (DE104532714X · BNF (FRcb17793825g (data) · J9U (ENHE987007433716705171 (topic) · NDL (ENJA001186485 · WorldCat Identities (ENlccn-no2013123474