Casata di Broglie

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Duca di Broglie
Corona araldica
Stemma
Stemma della famiglia de Broglie
ParìaParìa di Francia
Data di creazione1742
Creato daLuigi XV di Francia
Primo detentoreFrançois-Marie, I duca de Broglie
Attuale detentorePhilippe-Maurice, IX duca de Broglie
Trasmissioneal primogenito maschio
Titoli sussidiariPrincipe di Broglie
Famiglia
Luogo d'originePiemonte Piemonte
RamiCasata di Broglie (principale)
Broglie-Revel
Feudi detenutiBroglie
DimoreHôtel de Broglie

La casata di Broglie (in francese: maison de Broglie) è una famiglia nobile francese, originaria del Piemonte, che emigrò in Francia nell'anno 1643. La famiglia ebbe tra i suoi membri tre marescialli di Francia, un Premio Nobel, molti membri nell'Institut de France, oltre all'essere anche discendente della famiglia Rothschild.

Il patriarca della famiglia, Francesco-Maria di Broglia, della famiglia dei Broglia di Chieri, divenne poi noto col nome francese di François-Marie de Broglie, conte de Broglie. Dopo essersi distinto come soldato, morì col grado di tenente generale all'assedio di Valenza del 2 luglio 1656.

Suo figlio, Victor-Maurice, conte de Broglie (1647–1727), prestò servizio sotto i marescialli Condé, Turenne e altri grandi comandanti all'epoca di Luigi XIV, divenendo maresciallo di campo nel 1676, tenente generale nel 1688 ed infine maresciallo di Francia nel 1724.

Suo nipote, François-Marie, venne elevato al titolo di duca de Broglie e pari di Francia nel 1742. Il suo pronipote, Victor-François, II duca de Broglie venne creato Principe del Sacro Romano Impero nel 1759 per mano dell'Imperatore Francesco I. Il titolo di principe di Broglie rimane ancora oggi a tutti i membri ultrogeniti della famiglia, mentre è il capo famiglia a portare quello di duca di Broglie. Il ramo cadetto utilizza inoltre il titolo di principe di Broglie-Revel tratto da una signoria locale della famiglia.

Conti de Broglie[modifica | modifica wikitesto]

Duchi de Broglie[modifica | modifica wikitesto]

Altri membri della famiglia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Chisholm 1911, p. 626 lo indica col nome di Victor Claude, principe de Broglie (1757-1794)