Carlo Orlandi (pugile)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Carlo Orlandi (pugile)
Carlo Orlandi pugile.JPG
Nazionalità Italia Italia
Pugilato Boxing pictogram.svg
Categoria Pesi leggeri
Ritirato 25 giugno 1944
Carriera
Incontri disputati
Totali 127
Vinti (KO) 98 (12)
Persi (KO) 19 (6)
Pareggiati 10
Palmarès
1930Titolo Italianoleggeri
19312Titoli Italianileggeri
1933Titolo Italianoleggeri
19342Titoli Europei EBUleggeri
1941, 19422 Titoli italianiwelter
Italy looking like the flag.svg Campionati Italiani
Oro Milano 1928 Pesi leggeri
Olympic flag.svg Olimpiadi
Oro Amsterdam 1928 Pesi leggeri
 

Carlo Orlandi (Seregno, 23 aprile 1910Milano, 29 luglio 1983) è stato un pugile italiano.

Sordomuto, divenne presto un ottimo dilettante. Inviato a rappresentare l'Italia tra i pesi leggeri alle Olimpiadi di Amsterdam del 1928, tornò a casa con la medaglia d'oro, a dispetto della sua sordità.

Divenuto professionista nel 1929, nel 1930 Orlandi divenne campione italiano dei leggeri battendo Cleto Locatelli.

Difese il titolo italiano più volte, finché, nel marzo del 1934, conquistò anche il titolo di campione d'Europa, battendo ai punti, a Milano, il belga Francois Sybille.

Decaduto dal titolo di campione continentale dei leggeri, nel 1938 tentò la conquista del titolo italiano dei welter, ma fu fermato da Saverio Turriello, che lo sconfisse per KOT al 9º round. Un secondo tentativo, effettuato nel 1941 contro Michele Palermo, andò invece a buon fine, e Orlandi detenne il titolo fino al maggio del 1942, quando fu sconfitto da Egisto Peyre.

Orlandi si ritirò nel 1944.


Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Alessandro Bisozzi, Il Campione. Storia vera di Carlo Orlandi da Milano, Ultra Edizioni, Roma, 2019. ISBN-13: 978-88-6776-817-2

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]