Carlo Günther di Schwarzburg-Rudolstadt

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Carlo Günther
Karl Günther von Schwarzburg-Rudolstadt.JPG
Conte di Schwarzburg-Rudolstadt
Nascita 6 novembre 1576
Morte Kranichfeld, 24 settembre 1630
Padre Alberto VII, conte di Schwarzburg-Rudolstadt
Madre Giuliana di Nassau-Dillenburg
Consorte Anna Sofia di Anhalt

Carlo Günther di Schwarzburg-Rudolstadt (6 novembre 1576Kranichfeld, 24 settembre 1630) era un nobiluomo tedesco. Fu il regnante conte di Schwarzburg-Rudolstadt dal 1605 al 1612 e successsivamente il regnante conte di Hohenstein, signore di Rudolstadt, Leutenberg, Blankenburg, Sondershausen e Arnstadt dal 1612 fino alla sua morte.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Carlo Günther era figlio del Conte Alberto VII di Schwarzburg-Rudolstadt (1537-1605) e di sua moglie, Giuliana di Nassau-Dillenburg (1546-1588). Suoi fratelli furono Luigi Günther e Alberto Günther.

Dopo una prima educazione con il proprio tutore, il Conte Carlo Günther si iscrisse nel 1593, a 17 anni, all'Università di Jena. Qui rimase sino al 1596 cambiando nel semestre estivo del 1597 ed optando per l'Università di Lipsia. Nel 1598 si recò all'accademia di Strasburgo e qui probabilmente rimase sino al 1600. Tra i suoi insegnanti ebbe Melchior Junius che lo ricordò nelle proprie Orationes come un pupillo stranamente industrioso e capace.

Alla morte del padre, nel 1605, Carlo Günther divenne il suo successore, pur rimanendo alcuni anni in reggenza. Nel 1610 dovette accettare lo smembramento dei possedimenti paterni, parzialmente divisi con i propri fratelli minori.

Nel 1609 fece costruire una scuola a Rudolstadt che venne inaugurata a compimento dei lavori, nel 1611.

Il 13 giugno 1613 Carlo Günther sposò Anna Sofia, figlia del Principe Gioacchino Ernesto di Anhalt. Assieme alla moglie fu uno dei più grandi sostenitori di Wolfgang Ratke.

Nel 1619 (probabilmente il 5 settembre) venne accettato dal Principe Luigi I di Anhalt-Köthen come membro della Società dei Carpofori, dove occupò il posto assegnatogli n.23.

All'età di 54 Carlo Günther morì, il 24 settembre 1630, senza aver avuto discendenti, e la sua eredità passò al fratello Luigi Günther.

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

  • Friedrich Apfelstedt: Das Haus Kevernburg-Schwarzburg von seinem Ursprunge bis auf unsere Zeit: dargestellt in den Stammtafeln seiner Haupt- und Nebenlinien und mit biographischen Notizen über die wichtigsten Glieder derselben, Bertram, Sondershausen, 1890, ISBN 3-910132-29-4
  • Horst Fleischer: Die Grafen von Schwarzburg-Rudolstadt: Albrecht VII. bis Albert Anton, Rudolstadt, 2000, ISBN 3-910013-40-6
  • Johann Christian August Junghans: Geschichte der schwarzburgischen Regenten, Leipzig, 1821, Online

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Contea di Schwarzburg-Rudolstadt
Schwarzburg-Rudolstadt
Wappen Deutsches Reich - Fürstentum Schwarzburg-Rudolstadt.jpg

Alberto VII
Carlo Günther
Luigi Günther I
Figli
Alberto Antonio
Luigi Federico I
Modifica
Predecessore Conte di Schwarzburg-Rudolstadt Successore
Alberto VII 16051630 Luigi Günther
Controllo di autoritàVIAF: (EN62466814 · GND: (DE123890438 · CERL: cnp00472258
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie