Carfentanil

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Carfentanil
Carfentanil.svg
Nome IUPAC
Acido 4-((1-ossopropil)-fenilammino)- 1-(2-feniletil)- 4-piperidinoico metil estere
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolare C₂₄H₃₀N₂O₃
Massa molecolare (u) 315,364
Numero CAS 59708-52-0
Codice ATC N02AA05
PubChem 62156
DrugBank DB01535
SMILES CCC(=O)N(C1=CC=CC=C1)C2(CCN(CC2)CCC3=CC=CC=C3)C(=O)OC
Dati farmacologici
Categoria farmacoterapeutica Oppioide - analgesico - anestetico
Modalità di
somministrazione
Parenterale
Dati farmacocinetici
Biodisponibilità ~ 85% (via parenterale)
Metabolismo Epatico
Emivita ~ 1 h
Escrezione Renale (prevalentemente)
Indicazioni di sicurezza

Carfentanil (R33799) è un analogo sintetico del popolare oppioide analgesico fentanil, ed è uno dei più potenti oppiacei noto (anche il più potente oppioide usato commercialmente). Carfentanil è stato scoperto nel 1976 dalla Janssen Pharmaceutica[1]. Ha una potenza di circa 10.000 volte quella della morfina e 100 volte quella del fentanyl, con attività negli esseri umani a partire da circa 1 μg. Il Carfentanil è destinato per uso animale perché la sua estrema potenza rende il suo uso inappropriato e pericoloso nell'uomo. Attualmente sufentanil, circa 10-20 volte meno potente (da 500 a 1000 volte l'efficacia di morfina per peso) rispetto carfentanil, è il massimo analogico fentanil forza per l'uso nell'uomo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ TH. Stanley, TD. Egan; H. Van Aken; PA. Janssen, A tribute to Dr. Paul A. J. Janssen: entrepreneur extraordinaire, innovative scientist, and significant contributor to anesthesiology. in Anesth Analg, vol. 106, nº 2, Feb 2008, pp. 451-62, table of contents, DOI:10.1213/ane.0b013e3181605add, PMID 18227300.