Capsula fibrosa di Glisson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Capsula fibrosa di Glisson
Anatomia del Gray subject #246 1157

La capsula fibrosa di Glisson (o guaina epatobiliare di Glisson) è un rivestimento di tessuto connettivo lasso che, a livello dell'ilo epatico, circonda i vasi e i nervi, accompagnandoli nel loro decorso fino ai segmenti epatici. È in diretta continuità con la capsula fibrosa del fegato.

È così denominata in onore del medico inglese Francis Glisson, mentre a Joseph-Pierre Pétrequin si devono le prime ipotesi sulla sua funzione[1][2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Minute Structure of the Lungs : The American Journal of the Medical Sciences
  2. ^ Giornale internazionale delle scienze mediche, E. Detken, 1903, p. 244.
medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina