Capsula fibrosa di Glisson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Capsula fibrosa di Glisson
Anatomia del Gray(EN) Pagina 1157

La capsula fibrosa di Glisson (o guaina epatobiliare di Glisson) è un rivestimento di tessuto connettivo denso che, a livello dell'ilo epatico, circonda i vasi e i nervi, accompagnandoli nel loro decorso fino ai segmenti epatici. È in diretta continuità con la capsula fibrosa del fegato, il quale, a differenza della capsula fibrosa di Glisson, non possiede terminazioni nervose.

È così denominata in onore del medico inglese Francis Glisson, mentre a Joseph-Pierre Pétrequin si devono le prime ipotesi sulla sua funzione[1][2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina