Capo Agassiz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Capo Agassiz
Capo Agassiz
In questa mappa in cui viene evidenziata l'estensione della costa di Wilkins, è possibile vedere la posizione di capo Agassiz.
Stato Antartide Antartide
Territorio Terra di Graham
Regione Costa di Bowman
Divisione 3 Costa di Wilkins
Masse d'acqua Insenatura Mobiloil
Insenatura di Revelle
Coordinate 68°28′59.88″S 62°55′59.88″W / 68.4833°S 62.9333°W-68.4833; -62.9333
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Antartide
Capo Agassiz
Capo Agassiz

Capo Agassiz è un capo roccioso e ripido situato all'estremità orientale della penisola Hollick-Kenyon, uno stretto promontorio roccioso che si estende verso est a partire dalla terraferma che divide l'insenatura Mobiloil da quella di Revelle. Capo Agassiz costituisce l'estremo orientale di una linea immaginaria che ha il suo altro estremo a ovest in corrispondenza di capo Jeremy e che segna il confine tra la Terra di Palmer, a sud, e la Terra di Graham, a nord, inoltre esso è considerato il confine tra la costa di Wilkins, a sud, e la costa di Bowman, a nord.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Capo Agassiz fu scoperto nel dicembre 1940 durante una spedizione del Programma Antartico degli Stati Uniti d'America e i membri di tale spedizione lo battezzarono capo Joerg in onore del geografo W. L. G. Joerg. Tuttavia, su richiesta di quest'ultimo il nome della formazione fu in seguito modificato dal comitato consultivo dei nomi antartici in "capo Agassiz" in onore del naturalista e geologo svizzero Louis Agassiz, che per primo, nel 1840, propose la teoria della glaciazione continentale.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Capo Agassiz, su GeoNames Database. URL consultato il 22 aprile 2021. Modifica su Wikidata
  2. ^ (EN) Capo Agassiz, su Dizionario Geografico Composito dell'Antartide, SCAR. URL consultato il 22 aprile 2021. Modifica su Wikidata

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]