Campo Marzio di Lugano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Stadio Campo Marzio
Informazioni
StatoSvizzera Svizzera
Ubicazionequartiere di Castagnola-Cassarate (Lugano)
Inizio lavori1908
Inaugurazione1908
Chiusura1958
Strutturapianta ellittica
Pista d’atleticapresente
Mat. del terrenoerba naturale
Dim. del terreno105m x 68m
ProprietarioLugano-coat of arms.svg Città di Lugano
Uso e beneficiari
CalcioLugano

Lo stadio Campo Marzio è stato un impianto polisportivo della città svizzera di Lugano, in Canton Ticino.

Costruito entro il 1908, fin dall'inaugurazione ospita le partite casalinghe della squadra di calcio, del Lugano.

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

Dopo la fondazione del Lugano avvenuta, il 28 luglio 1908 uno dei primi problemi da risolvere era quello del campo da gioco. Il vicepresidente Giacomo Lepori trovò un terreno ideale dalle parti del Campo Marzio: il proprietario era un certo Salzi (che lì possedeva un’osteria), il vicepresidente ottenne l’uso della superficie per sette mesi al prezzo di 180 franchi. Il 13 settembre 1908 fu disputata la prima partita, contro il Chiasso, vinta dal Lugano per 6 a 0.

Il Campo Marzio, regalò grandi soddisfazioni al FC Lugano, che il 28 maggio del 1922 fu promosso nella massima categoria Nazionale e nel 1931 conquistò la sua prima Coppa Svizzera.

Con il passare degli anni il Campo Marzio, non rispondendo più alle esigenze di una squadra che doveva misurare le sue forze con le migliori formazioni svizzere ed anche con compagini straniere, il Lugano nel 1951 si trasferì al nuovo stadio di Cornaredo.

L’incontro d’addio al Campo Marzio si disputò 27 maggio 1951 (che verrà poi smantellato sette anni più tardi nel 1958.) contro il Chiasso. Risultato 0-0.

Al Campo Marzio nel 1911 si tenne il primo meeting aviatorio del Ticino.

Struttura[modifica | modifica wikitesto]

Lo stadio era inserito all'interno del centro polisportivo di Campo Marzio,

L'impianto presentava una struttura a pianta ellittica: il campo da calcio (in erba naturale, che misura 105x68 m) era separato dagli spalti dalla pista di atletica leggera.

Note[modifica | modifica wikitesto]


Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]