Campionato di Formula 4 degli Emirati Arabi Uniti 2023

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Campionato di Formula 4 degli Emirati Arabi Uniti 2023
Edizione n. 7 del Campionato di Formula 4 degli Emirati Arabi Uniti
Dati generali
Inizio13 gennaio
Termine19 febbraio
Prove15
Altre edizioni
Precedente - Successiva
Edizione in corso

Il Campionato di Formula 4 degli Emirati Arabi Uniti 2023 è una serie di corse automobilistiche per gli Emirati Arabi Uniti regolata secondo le normative FIA di Formula 4, e organizzata e promossa dalla Emirates Motorsport Organization (EMSO), precedentemente nota come Automobile & Touring Club degli Emirati Arabi Uniti (ATCUAE) e AUH Motorsports. La stagione è iniziata il 13 gennaio all'Autodromo di Dubai e si concluderà il 19 febbraio nel circuito di Yas Marina.

Team e Piloti[modifica | modifica wikitesto]

Team # Piloti Classe Gare
Regno Unito Hitech Grand Prix 4 Australia James Piszcyk 1-
5 Regno Unito Will Macintyre R 1-
6 Giappone Kanato Le[n 1] R 1-
7 Regno Unito Arvid Lindblad[1] 1-
Emirati Arabi Uniti Xcel Motorsport 2 Australia Noah Lisle 1-
33 Fédération Internationale de l'Automobile flag.svg George Zhuravskiy R 1-
54 Fédération Internationale de l'Automobile flag.svg Alexander Bolduev R 1-
71 Emirati Arabi Uniti Federico Rifai[2] R 1-
Emirati Arabi Uniti R2Race by PHM 15 Svizzera Léna Bühler[3] 1-
78 Italia Victoria Blokhina[n 2][4] 1-
Emirati Arabi Uniti Yas Heat Racing Academy 17 Emirati Arabi Uniti Keanu Al-Azhari R 1-
87 Emirati Arabi Uniti Hamda Al Qubaisi[5] 1-
93 Emirati Arabi Uniti Matteo Quintarelli R 1-
Italia Cram Motorsport 72 Emirati Arabi Uniti Sebastian Murray[6] R 1-
72 Italia Flavio Olivieri[6] R 1-
Paesi Bassi MP Motorsport 60 Paesi Bassi Emely de Heus 1-
61 Italia Valerio Rinicella 1-
62 Kirghizistan Kirill Smal[n 3] 1-
Tba Colombia Jerónimo Berrío[7] Tba
India Mumbai Falcons 8 Finlandia Tuukka Taponen[2] R 1-
10 India Muhammad Ibrahim[2] R 1-
13 Australia James Wharton[2] 1-
Italia Prema Racing 19 Filippine Bianca Bustamante 1-
39 Stati Uniti Ugo Ugochukwu[8] 1-
47 Italia Nicola Lacorte[8] 1-
Germania PHM Racing 9 Germania Valentin Kluss[9] 1-
26 Germania Jakob Bergmeister[10] R 1-
31 Regno Unito Akshay Bohra[n 4][11] R 1-
78 Danimarca Noah Strømsted[12] 1-
Regno Unito Carlin Motorsport 41 Brasile Fernando Barrichello[13] 1-
55 Regno Unito Dion Gowda[n 5] R 1-
Francia R-ace GP 3 Messico Jesse Carrasquedo Jr. 1-
12 Georgia Alexander Abkhazava R 1-
20 Polonia Zachary David R 1-
Tba Francia Raffaello Narac R Tba
Francia Saintéloc Racing 18 Francia Luciano Morano[14] 1-
30 Danimarca Theodor Jensen[14] 1-
44 Francia Théophile Naël[14] 1-
Irlanda Pinnacle Motorsport 88 Regno Unito Kai Daryanani[n 6] R 1-
94 Italia Brando Badoer[5] 1-
95 Australia Jack Beeton R 1-
Tba Giappone Hiyu Yamakoshi R Tba

Calendario e risultati[modifica | modifica wikitesto]

Come negli anni passati seguirà il calendario della Formula Regional Middle East, come novità entra il circuito Kuwait Motor Town, in Kuwait[15].

Round Circuito Data Pole Giro Veloce Vincitore Team vincitore Note
1 G1 Emirati Arabi Uniti Autodromo di Dubai 13 gennaio Stati Uniti Ugo Ugochukwu Stati Uniti Ugo Ugochukwu Italia Prema Racing [16]
G2 14 gennaio Stati Uniti Ugo Ugochukwu Stati Uniti Ugo Ugochukwu Italia Prema Racing [17]
G3 Regno Unito Arvid Lindblad Regno Unito Arvid Lindblad Regno Unito Arvid Lindblad Regno Unito Hitech Grand Prix [18]
2 G1 Kuwait Kuwait Motor Town 27 gennaio Italia Valerio Rinicella
G2 28 gennaio
G3 Australia James Wharton
3 G1 Kuwait Kuwait Motor Town 1 febbraio
G2 2 febbraio
G3
4 G1 Emirati Arabi Uniti Autodromo di Dubai 11 febbraio
G2 12 febbraio
G3
5 G1 Emirati Arabi Uniti Circuito di Yas Marina 18 febbraio
G2 19 febbraio
G3

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica Piloti[modifica | modifica wikitesto]

Pos Piloti DUB
Emirati Arabi Uniti
KUW
Kuwait
KUW
Kuwait
DUB
Emirati Arabi Uniti
ABU
Emirati Arabi Uniti
Pts
1 Stati Uniti Ugo Ugochukwu 1 1 3 65
2 Regno Unito Arvid Lindblad 8 3 1 44
3 Finlandia Tuukka Taponen 9 2 2 38
4 Italia Brando Badoer 5 5 6 28
5 Australia James Wharton 3 17 4 27
6 Italia Valerio Rinicella 2 6 35 26
7 Kirghizistan Kirill Smal[n 3] 6 4 9 22
8 Germania Valentin Kluss 4 9 19 14
9 Francia Théophile Naël 7 Rit 7 12
10 Messico Jesse Carrasquedo Jr. 10 Rit 5 11
11 Danimarca Noah Strømsted 36 7 30 6
12 Malta Zachary David 33 8 10 5
13 Australia James Piszcyk 16 19 8 4
14 Regno Unito Dion Gowda[n 5] 14 10 20 1
15 Italia Nicola Lacorte Rit 15 11 0
16 Emirati Arabi Uniti Keanu Al-Azhari 11 23 29 0
17 Emirati Arabi Uniti Federico Rifai 37 11 Rit 0
18 Regno Unito Akshay Bohra[n 4] 12 13 22 0
19 Emirati Arabi Uniti Hamda Al Qubaisi 15 20 12 0
20 Australia Noah Lisle 29 12 17 0
21 Regno Unito Kanato Le[n 1] 13 16 14 0
22 Regno Unito Will Macintyre 32 32 13 0
23 India Muhammad Ibrahim 19 14 16 0
24 Georgia Alexander Abkhazava 17 27 15 0
25 Australia Jack Beeton 20 18 31 0
26 Emirati Arabi Uniti Matteo Quintarelli 18 22 27 0
27 Italia Flavio Olivieri Rit 26 18 0
28 Brasile Fernando Barrichello 22 31 21 0
29 Svizzera Léna Bühler 21 34 23 0
30 Regno Unito Kai Daryanani[n 6] 25 21 28 0
31 Danimarca Theodor Jensen 23 24 32 0
32 Fédération Internationale de l'Automobile flag.svg Alexander Bolduev 24 25 Rit 0
33 Germania Jakob Bergmeister 34 Rit 24 0
34 Italia Victoria Blokhina[n 2] 30 30 25 0
35 Filippine Bianca Bustamante 26 28 Rit 0
36 Emirati Arabi Uniti Sebastian Murray 35 35 26 0
37 Paesi Bassi Emely de Heus 27 29 Rit 0
38 Francia Luciano Morano 28 36† 33 0
39 Fédération Internationale de l'Automobile flag.svg George Zhuravskiy 31 33 34 0
Pos Piloti DUB
Emirati Arabi Uniti
KUW
Kuwait
KUW
Kuwait
DUB
Emirati Arabi Uniti
ABU
Emirati Arabi Uniti
Pts

Classifica Team[modifica | modifica wikitesto]

Prima di ogni evento, i team nomineranno due piloti che accumulano punti per le squadre.

Pos Team Points
1 Italia Prema Racing 65
2 India Mumbai Falcons Racing Limited 65
3 Paesi Bassi MP Motorsport 48
4 Regno Unito Hitech Grand Prix 44
5 Paesi Bassi Pinnacle VAR 28
6 Germania PHM Racing 20
7 Francia R-ace GP 16
8 Francia Saintéloc Racing 12
9 Regno Unito Hitech Pulse-Eight 4
10 Regno Unito Carlin 1
11 Emirati Arabi Uniti Xcel Motorsport 0
12 Italia Cram Motorsport 0
13 Emirati Arabi Uniti Yas Heat Racing Academy 0
14 Emirati Arabi Uniti R2Race Cavicel 0

Note[modifica | modifica wikitesto]

Esplicative
  1. ^ a b Kanato Le è un pilota giapponese che corre con licenza del Regno Unito
  2. ^ a b Victoria Blokhina è un pilota russa che corre con licenza del Italia
  3. ^ a b Kirill Smal è un pilota russo che corre con licenza del Kazakistan
  4. ^ a b Akshay Bohra è un pilota di Singapore che corre con licenza del Regno Unito
  5. ^ a b Dion Gowda è un pilota Indiano che corre con licenza del Regno Unito
  6. ^ a b Kai Daryanani è un pilota Indiano che corre con licenza del Regno Unito
Fonti
  1. ^ (EN) Ida Wood, Lindblad della Red Bull guida il gruppo di new entry per la F4 UAE, su formulascout.com, 29 dicembre 2022. URL consultato il 29 dicembre 2022.
  2. ^ a b c d Daniele Botticelli, AUMENTANO GLI ISCRITTI ALLA STAGIONE 2023: CI SONO ANCHE RIFAI, TAPPONEN E LINDBLAD, su www.p300.it, 29 dicembre 2022. URL consultato il 29 dicembre 2022.
  3. ^ (EN) Ida Wood, Lena Buhler scende in F4 per la campagna degli Emirati Arabi Uniti con il debutto di R2Race, su formulascout.com, 15 dicembre 2022. URL consultato il 20 dicembre 2022.
  4. ^ VIKTORIA BLOKINA COMPLETA LA LINE UP DI PHM RACING IN COLLABORAZIONE CON R2RACE Viktoria Blokina completa la line up di PHM Racing in colaborazione con R2Race, su www.p300.it, 12 dicembre 2022. URL consultato il 20 dicembre 2022.
  5. ^ a b Mattia Tremolada, Hamda Al Qubaisi torna in F4, Programma parziale per Badoer, su www.italiaracing.net, 5 gennaio 2023. URL consultato il 16 gennaio 2023.
  6. ^ a b Cram con Olivieri e Murray nella Formula 4 UAE, su www.italiaracing.net, 13 dicembre 2022. URL consultato il 20 dicembre 2022.
  7. ^ (EN) JERÓNIMO BERRÍO PASSA ALLA F4 SPAGNOLA CON MP MOTORSPORT, su www.mpmotorsport.com. URL consultato il 20 dicembre 2022.
  8. ^ a b Daniele Botticelli, Prema si iscrive alla stagione 2023 con Ugochukwu Lacorte, su www.italiaracing.net, 20 dicembre 2022. URL consultato il 20 dicembre 2022.
  9. ^ (EN) Ida Wood, PHM Racing annuncia Valentin Kluss per F4 UAE, su formulascout.com, 8 dicembre 2022. URL consultato l'8 dicembre 2022.
  10. ^ DANIELE BOTTICELLI, JAKOB BERGMEISTER SI UNISCE A PHM RACING PER IL CAMPIONATO 2023, su www.p300.it, 11 dicembre 2022. URL consultato l'11 dicembre 2022.
  11. ^ DANIELE BOTTICELLI, JAKOB BERGMEISTER SI UNISCE A PHM RACING PER IL CAMPIONATO 2023, su www.p300.it, 11 dicembre 2022. URL consultato l'11 dicembre 2022.
  12. ^ Mattia Tremolada, Stromsted e Kluss guidano lo schieramento PHM nella F4 UAE, su www.italiaracing.net, 10 dicembre 2022. URL consultato l'11 dicembre 2022.
  13. ^ Mattia Tremolada, Barrichello completa lo schieramento di Xcel, su www.italiaracing.net, 6 gennaio 2023. URL consultato il 16 gennaio 2023.
  14. ^ a b c (EN) Ida Wood, Cram Motorsport e Sainteloc Racing svelano le formazioni di F4 UAE, su formulascout.com, 14 dicembre 2022. URL consultato il 20 dicembre 2022.
  15. ^ Formula Regional Middle East: il calendario 2023, su www.formulapassion.it, 1º dicembre 2022. URL consultato il 3 gennaio 2023.
  16. ^ Massimo Costa, F4 UAE a Dubai - Gara 1 Ugochukwu domina, Rinicella secondo, su www.italiaracing.net, 13 gennaio 2023. URL consultato il 26 gennaio 2023.
  17. ^ Massimo Costa, F4 UAE a Dubai - Gara 2 Ugochukwu segna la doppietta, su www.italiaracing.net, 14 gennaio 2023. URL consultato il 26 gennaio 2023.
  18. ^ Massimo Costa, F4 UAE a Dubai - Gara 3 Prima vittoria per Lindblad, su www.italiaracing.net, 14 gennaio 2023. URL consultato il 26 gennaio 2023.
  Portale Sport: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sport