Callipepla californica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Quaglia della California
California quail.jpg
Esemplare maschio (adulto)
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Aves
Ordine Galliformes
Famiglia Odontophoridae
Genere Callipepla
Specie C. californica
Nomenclatura binomiale
Callipepla californica
(Shaw, 1798)
Sinonimi

Tetrao californicus

Nomi comuni

colino della California

La quaglia della California o colino della California[2] (Callipepla californica (Shaw, 1798)) è un uccello della famiglia Odontophoridae, diffusa negli Stati Uniti[3].

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

La quaglia della California può pesare dai 140 ai 230 grammi con una lunghezza media di 25,5 centimetri[4]. Questa specie presenta una caratteristica cresta ricurva formata da sei piume, di colore nero nei maschi e marrone nelle femmine. I fianchi sono di colore marrone con striature bianche e gli esemplari maschi hanno il capo marrone scuro separato del resto del muso, che è di colore nero, da una striscia bianca. Presentano inoltre una macchia bianca a forma di virgola che va dagli occhi alla gola. Il petto e la coda sono di colore grigio-bluastro mentre il collo è bianco con macchioline nere. La pancia e la parte inferiore della coda sono a scaglie marrone chiaro contornate di marrone scuro. La quaglia della California presenta dimorfismo sessuale e le femmine hanno il muso più chiaro. Gli esemplari immaturi sono di colore grigio e marrone così da mimetizzarsi meglio[5].

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Distribuzione di C. californica in viola

L'areale della quaglia della California si estendeva originariamente dalla Bassa California fino alle contee meridionali dell'Oregon e a una piccola area del Nevada occidentale. Oggi vive negli stati della costa pacifica ed è stata introdotta con successo negli stati statunitensi del Nevada del nord, Nuovo Messico, Hawaii, Utah; nella provincia canadese della Columbia Britannica e poi anche in Nuova Zelanda, Cile[5] e Argentina[6].

La quaglia della California predilige vivere in buschi aperti, colline cespugliose e valli con ruscelli. Questa specie non disdegna nemmeno le aree coltivate[5] e le zone rurali[6].

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Sono note 5 sottospecie[3]:

  • Callipepla californica californica (Shaw, 1798)
  • Callipepla californica brunnescens (Ridgway, 1884)
  • Callipepla californica canfieldae (van Rossem, 1939)
  • Callipepla californica (Grinnell, 1906)
  • Callipepla californica achrustera (Peters, JL, 1923)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) BirdLife International 2012, Callipepla californica, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2018.2, IUCN, 2018.
  2. ^ Callipepla californica, in Avibase - il database degli uccelli nel mondo, Bird Studies Canada.
  3. ^ a b (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Odontophoridae, in IOC World Bird Names (ver 9.1), International Ornithologists’ Union, 2019. URL consultato il 20 dicembre 2015.
  4. ^ (EN) California Quail, su allaboutbirds.org. URL consultato il 25 dicembre 2015.
  5. ^ a b c Callipepla californica, California quail, su animaldiversity.org. URL consultato il 20 dicembre 2015.
  6. ^ a b California Quail, su animals.nationalgeographic.com. URL consultato il 20 dicembre 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli