Cacoxenite

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Cacoxenite
Cacoxenite-94189.jpg
Classificazione StrunzVII/D.11-50
Formula chimica(Fe+++,Al)25(PO4)17O6(OH)12·75(H2O)
Proprietà cristallografiche
Sistema cristallinoesagonale
Parametri di cellaa = 27.559, c = 10.655, Z = 3; V = 7,008.27 Den(Calc)= 3.19
Gruppo puntuale6/m 2/m 2/m
Gruppo spazialeP 6/mmm
Proprietà fisiche
Densità2,3-3,4 g/cm³
Durezza (Mohs)3-3,5
Sfaldaturaassente
Fratturairregolare
Coloregiallo brunastro, giallo, verde, dorato, giallo rossastro
Lucentezzasericea
Opacitàtranslucido
Strisciogiallo
Diffusionerelativamente raro
Si invita a seguire lo schema di Modello di voce – Minerale

La cacoxenite è un minerale.

Il nome del minerale deriva dal greco κακός (sbagliato, errato) e ξενός (straniero).[1]

Abito cristallino[modifica | modifica wikitesto]

Aciculare, cristalli disposti radialmente a formare una stella o una sfera.[1]

Origine e giacitura[modifica | modifica wikitesto]

Forma in cui si presenta in natura[modifica | modifica wikitesto]

In sferette di aghi.

Località di ritrovamento[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Info dal sito di webmineral.com
  2. ^ a b Carlo Maria Gramaccioli, Cacoxenite in I minerali dalla A alla Z vol. III pag. 597, Peruzzo editore (1988), Milano

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Webmin, su webmineral.com.
Mineralogia Portale Mineralogia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mineralogia