CNT.2

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
CNT II
CNT.2
Descrizione
Tipo idrocorsa
Equipaggio 1
Progettista Alessandro Guidoni
Costruttore Italia CNT
Data ordine 31 marzo 1924
Data del completamento settembre 1924
Data primo volo mai
Esemplari 2
Propulsione
Motore un motore V12
Potenza 465 hp (347 kW)

[senza fonte]

voci di aeroplani sperimentali presenti su Wikipedia

Il CNT II, ridesignato in seguito come CNT.2, fu un idrocorsa (idrovolante da competizione) monomotore biplano a scafo centrale realizzato in due esemplari dall'azienda italiana Cantiere Navale Triestino (CNT) nel 1924 e destinato a partecipare all'edizione del 1925 della Coppa Schneider.

Era caratterizzato da una configurazione a motore spingente.

A causa della probabile poca cura nella realizzazione degli scafi, entrambi i velivoli affondarono durante le prove di flottaggio. Benché recuperati ed avviati alle riparazioni, il progetto venne interrotto.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Giancarlo Garello, Decio Zorini, Le officine aeronautiche Cant 1923-1945, Ufficio Storico dello Stato Maggiore dell'Aeronautica, 2003.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Aviazione Portale Aviazione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Aviazione