CCleaner

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
CCleaner
CCleaner 5 su Windows 8
CCleaner 5 su Windows 8
Sviluppatore Piriform
Data prima versione 23 settembre 2003
Ultima versione 5.35.6210 (20 settembre 2017)
Sistema operativo Microsoft Windows
Linguaggio C++
Genere Utility (non in lista)
Licenza Freeware/shareware
(licenza non libera)
Lingua Multilingua
Sito web

CCleaner è un freeware che permette l'ottimizzazione delle prestazioni, la protezione della privacy e la pulizia dei registri di sistema e altre tracce d'uso per il sistema Windows sia a 32 che a 64 bit a partire dalla versione XP. È sviluppato da Piriform, ed è un software molto noto e diffuso, che ha ottenuto anche vari riconoscimenti.[1] Il programma è distribuito con un'interfaccia in moltissime lingue, mentre continua a essere tradotto in molte altre.[2]

Al 25 agosto 2010, il programma è stato scaricato 500 milioni di volte.[3]

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Il programma combina uno strumento di pulizia del sistema per eliminare i file temporanei e quelli inutilizzati ad uno strumento di pulizia e riordino del registro di sistema.

Dispone inoltre di diverse utility tra cui:

  • è possibile disinstallare e rinominare i programmi installati nel sistema;
  • la gestione dei programmi che vengono eseguiti all'avvio;
  • la gestione di tutti i punti di ripristino del sistema e la distruzione sicura di contenuti sui drive;
  • un potente strumento per risolvere problemi riscontrati con estensioni, riferimenti e collegamenti mancanti;
  • una sezione chiamata Registro dove possono essere trovati e riparati problemi che vengono rilevati nell'integrità registro del sistema.

Il programma consente di creare un backup del registro di sistema prima di procedere all'eliminazione.

Le versioni distribuite sono compatibili con tutte le versioni di Windows, da Windows 2000 a Windows 10[4] Ne è disponibile anche una compilazione funzionante su Android, dalla 4.0 (Ice Cream Sandwich) in poi, e una versione per Mac OS, compatibile con la versione da X 10.5 (Leopard) in poi.

Manomissioni del software[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2017, il software ha subito una manomissione da parte di cyber-criminale che hanno inserito nella versione ufficiale 5.33 (nella distribuzione per utenti Windows) del codice malware, un problema che ha afflitto 2,72 milioni di copie distribuite tra il 15 agosto e il 12 settembre 2017: il codice si installava insieme all'applicativo ufficiale[5], inserendo nel software del computer destinatario una backdoor che permetteva l'accesso remoto ai computer infettati[6].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) CCleaner - Reviews, piriform.com. URL consultato il 27 maggio 2011.
  2. ^ (EN) Changing the language CCleaner uses, piriform.com. URL consultato il 24 ottobre 2011.
  3. ^ (EN) CCleaner Download Milestone, in Piriform Blog, 25 agosto 2010. URL consultato il 24 ottobre 2011.
  4. ^ (EN) What operating systems does CCleaner support?, piriform.com. URL consultato il 7 ottobre 2010.
  5. ^ Un gruppo di hacker ha inserito codice malevolo nel software CCleaner per la pulizia dei dati sul computer, in Il Post, 18 settembre 2017. URL consultato il 18 settembre 2017.
  6. ^ (EN) Joseph Menn, Hackers compromised free CCleaner software, Avast's Piriform says, in Reuters, settembre 2017. URL consultato il 18 settembre 2017.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]