CAT-1

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
CAT-1
Dati della missione
Operatore Unione europea ESA
NSSDC ID 1979-104A
SCN 11645
Satellite di Terra
Vettore Ariane 1
Lancio 24 dicembre 1979, 17.14.38 (UTC)
Luogo lancio Centre spatial guyanais, Guyana francese
Proprietà veicolo spaziale
Massa 1602 kg
Costruttore Aeritalia
Periodo 631,45 min
Inclinazione 17,6°

Il CAT-1 è stato il primo satellite artificiale lanciato in orbita dall'Agenzia Spaziale Europea con un proprio razzo vettore. La denominazione CAT sta per Capsula Tecnologica. La missione di questo satellite era di trasmettere a terra dati tecnici sul volo sperimentale del razzo europeo Ariane 1. Il lancio venne effettuato il 24 dicembre 1979 dal Centre spatial guyanais sito a Kourou nella Guyana francese.

Il CAT-1 pesava 1602 kg ed era dotato di batterie con una durata pari al tempo di percorrenza di 8 orbite. Quando le batterie si esaurirono, la capsula terminò le trasmissioni radio e smise di essere operativa. Il CAT-1 si trova ancora in orbita attorno alla Terra.

Il progetto e la costruzione dei satelliti CAT è opera dell'Aeritalia.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Giuseppe Galasso, Le Comete nell'astronomia moderna : il prossimo incontro con la cometa di Halley, Napoli, Guida, 1985, ISBN 978-88-7042-718-9.
    Visualizzazione limitata su Google Libri: Le Comete nell'astronomia moderna : il prossimo incontro con la cometa di Halley, books.google.it. URL consultato il 21 luglio 2013.

Riferimenti[modifica | modifica wikitesto]

Astronautica Portale Astronautica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Astronautica