C't

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
c't – magazin für computertechnik
Stato Germania Germania
Paesi Bassi Paesi Bassi
Lingua lingua tedesca, lingua olandese
Periodicità bisettimanale
Genere informatica
Fondazione 1983
Sede Hannover
Editore Verlag Heinz Heise
Tiratura 339.983
Diffusione cartacea 335.665 (III trimestre 2009[1])
Direttore Christian Persson
ISSN {{{1}}} (WC · ACNP)
Sito web www.heise.de/ct/
 

c't (che sta per Computertechnik, computer technology, inizialmente un'abbreviazione di computing today) è una rivista tedesca di computer, pubblicata dalla casa editrice Heinz Heise. Pubblicata all'inizio come sezione speciale della rivista di elettronica elrad, la rivista viene pubblicata mensilmente dal dicembre 1983 e bisettimanalmente dall'ottobre 1997. Esiste anche un'edizione olandese che viene pubblicata mensilmente.

È la quarta rivista tedesca di computer più popolare con una circolazione vendite di circa 367.000 copie (Q3/2005; circolazione di copie stampate: 482.000). Con 239.000 iscrizioni è la rivista di computer con più iscritti in Europa.

c't copre sia hardware che software; si focalizza sul software per la piattaforma Microsoft Windows, ma vengono anche regolarmente riportati Linux e Apple Computer. La rivista ha la reputazione di essere molto approfondita, sebbene i critici dichiarino che la rivista sia stata "semplificata" in anni recenti per ospitare il mercato di massa.

Una rivista sorella, iX, si focalizza principalmente su Unix e relativi problemi.

Tra i suoi tanti progetti[2], C't offriva una parte di software chiamata Offline Updater[3], un set di script per scaricare gli aggiornamenti Microsoft, combinandoli con uno script di installazione, e creando una immagine ISO da masterizzare su CD. Con Offline Updater masterizzato su un CD o DVD, un tecnico può aggiornare Windows 2000/XP/Vista e Microsoft Office 2003/2007 senza una connessione Internet. Questo è soprattutto utile alle persone senza connessione, con connessioni lente, o che non vogliono esporre una installazione non aggiornata su Internet.

Attualmente il nome del software è stato cambiato in WSUS Offline Update, dopo la decisione dell'autore tedesco, Torsten Wittrock, di continuare il suo sviluppo per proprio conto, interrompendo la collaborazione con la rivista tedesca c't.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ IVW – Informationsgemeinschaft zur Feststellung der Verbreitung von Werbeträgern e.V. > Werbeträgerdaten > Presseerzeugnisse > Quartalsauflagen (Dati consultati il 16 gennaio 2010)
  2. ^ Homepage dei progetti c't (Tedesco)
  3. ^ Homepage del progetto originario Offline Update fornito da c't (Tedesco)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]