Bycatch

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bycatch della pesca dei gamberetti in Belgio

Il bycatch è costituito da tutti gli organismi che vengono catturati involontariamente assieme alla specie ricercata (specie target) durante l'attività di pesca sia professionale che, secondariamente, sportiva. Il termine può essere applicato anche ad individui della specie oggetto dell'attività di pesca ma troppo rovinati, di taglia troppo piccola (soprattutto se esiste una misura minima legale per quella specie) o troppo grande per essere commercializzati.

Non sempre il bycatch è una perdita per i pescatori, infatti talvolta è composto da specie commercializzabili, in casi estremi perfino di valore superiore a quello della specie target. Si parla in questo caso di bycatch commerciale. La gran parte del bycatch viene comunque scartata. I detriti animali, vegetali, minerali o antropici come conchiglie, pietre, tronchi o rifiuti prendono il nome di debris e non fanno parte del bycatch.

Effetti sull'ambiente marino[modifica | modifica wikitesto]

Focenoide catturato in una rete

Il bycatch è composto in prevalenza di pesci, crostacei, molluschi, echinodermi ed altri invertebrati. Suscita particolare interesse e preoccupazione tra i biologi della conservazione il bycatch di specie rare come uccelli marini, cetacei e tartarughe marine - i quali in genere muoiono per annegamento quando vengono intrappolati nelle reti o restano allamati ad un palamito - oppure gli squali[1].

Molto dannoso per la consistenza degli stock della specie target è naturalmente il bycatch di individui giovanili della stessa specie. Spesso gli individui immaturi di una data specie costituiscono il bycatch di tecniche di pesca diverse da quelle che insidiano gli adulti. Ad esempio i giovanili di tonno rosso nel mar Mediterraneo finiscono talvolta nelle reti da circuizione per sardine e acciughe a cui si associano a causa di un fenomeno noto come "gregarismo per taglia" che porta a formare aggregazioni di individui di specie diverse ma di dimensioni simili[1].

Misure per la riduzione del bycatch[modifica | modifica wikitesto]

La riduzione dell'incidenza del bycatch sul totale del pescato è importante sia da un punto di vista ecologico che da quello economico: i dispositivi in grado di far diminuire le catture accessorie vengono denominati nel complesso BRD (Bycatch Reducer Devices - meccanismi per la riduzione del bycatch). I BRD sono molto diversificati in base alla tecnica di pesca a cui vengono applicati, variano dal divieto di utilizzare reti con maglia inferiore a una certa misura a griglie di selezione che impediscono ad individui più piccoli o più grandi di una determinata taglia di finire nel sacco di una rete a strascico ad ami per palamiti studiati per non essere inghiottiti dalle tartarughe a dissuasori acustici che allontanano i cetacei dalle reti da posta[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Bombace G. Lucchetti A., Elementi di biologia della pesca, Bologna, Edagricole, 2011.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Bombace G. Lucchetti A., Elementi di biologia della pesca, Bologna, Edagricole, 2011.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàGND: (DE4425153-1