PhinDeli Town Buford

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Buford (Wyoming))
PhinDeli Town Buford
comunità non incorporata
(EN) PhinDeli Town Buford, Wyoming
PhinDeli Town Buford – Veduta
Il cartello di benvenuto di Buford
Localizzazione
StatoStati Uniti Stati Uniti
Stato federatoFlag of Wyoming.svg Wyoming
ConteaAlbany
Territorio
Coordinate41°07′19″N 105°18′17″W / 41.121944°N 105.304722°W41.121944; -105.304722 (PhinDeli Town Buford)Coordinate: 41°07′19″N 105°18′17″W / 41.121944°N 105.304722°W41.121944; -105.304722 (PhinDeli Town Buford)
Altitudine2 438,4 m s.l.m.
Superficie0,04 km²
Abitanti1 (2013)
Densità25 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale82052
Fuso orarioUTC-7
Cartografia
Mappa di localizzazione: Stati Uniti d'America
PhinDeli Town Buford
PhinDeli Town Buford
Sito istituzionale

PhinDeli Town Buford, originariamente nota come Buford, è una comunità non incorporata degli Stati Uniti d'America della contea di Albany nello Stato del Wyoming. Si trova tra Laramie e Cheyenne sull'Interstate 80. A 8 000 piedi (2 400 m) di altitudine, questo è il più alto insediamento umano sulla First Transcontinental Railroad (l'attuale Overland Route), e sulla transcontinentale Interstate 80. La cittadina in origine si chiamava Buford (in onore del generale John Buford), un ufficiale della cavalleria dell'esercito dell'unione durante la guerra civile americana. Nel 2013, la cittadina è stata venduta ad un vietnamita, che le ha cambiato nome in "PhinDeli Town Buford". Gli indirizzi postali, tuttavia, conservano ancora il nome originale "Buford". Nel 2013, la popolazione della cittadina era di 1 abitante.[1][2]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

PhinDeli è un nome commerciale promozionale tagliato alla cittadina di Buford nel 2013, dai proprietari dei negozi. La cittadina originale fu fondata nel 1866[3], durante la costruzione della ferrovia transcontinentale nel Territorio del Wyoming. Al suo apice, la cittadina possedeva una popolazione di 2.000 abitanti[3]. Nel 1900 fu costruito un ufficio postale, chiuso nel 2004[4].

Don Sammons si trasferì a Buford nel 1980 con la moglie e il figlio. Nel 1992, acquistò la cittadina[5]. La moglie morì nel 1995, e suo figlio si allontanò intorno al 2007, facendo di lui l'unico abitante di Buford[3]. Tuttavia, in un secondo momento, sette abitanti vivevano nella cittadina, ma alla fine si trasferirono nelle grandi città[6].

La cittadina, composta da un convenience store, una stazione di servizio, e una casa modulare su 4 ettari (9.9 acri) di terra, fu messa in vendita da Don Sammons con l'obiettivo di avvicinarsi al figlio[5]. La cittadina venne messa all'asta il 5 aprile 2012, con l'offerta più alta di 900.000 dollari fatta da due uomini vietnamiti non identificati[7]. Più tardi, si è rivelato che uno di loro era Phạm Đình Nguyên. I nuovi proprietari vendono il marchio di caffè "PhinDeli", importato dal Vietnam, nel convenience store.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ PhinDeli Town Buford: Open for business
  2. ^ America’s Tiniest Town Is Sold And Renamed PhinDeli Town Buford, Wyoming
  3. ^ a b c Everett Rosenfeld, Meet the Only Resident of America's Smallest Town, TIME, 20 luglio 2011. URL consultato il 14 settembre 2016.
  4. ^ http://about.usps.com/who-we-are/postmasterfinder/welcome.htm
  5. ^ a b Laura Zuckerman, Wyoming town - population 1 - sells for $900,000 to Vietnamese buyer, su Chicago Tribune, Reuters, 5 aprile 2012. URL consultato il 14 settembre 2016.
  6. ^ Population 1: The shopkeeper who lives in a one-man town (and there are no women or children either), su Daily Mail, 16 marzo 2011. URL consultato il 14 settembre 2016.
  7. ^ Jim Spellman, Vietnamese businessmen scoop up smallest U.S. town for $900,000, CNN, 5 aprile 2012. URL consultato il 14 settembre 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Stati Uniti d'America Portale Stati Uniti d'America: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Stati Uniti d'America