Brizziite

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Brizziite
Classificazione Strunz (ed. 10) 4.CB.05
Formula chimica NaSb5+O3
Proprietà cristallografiche
Gruppo cristallino dimetrico
Sistema cristallino trigonale
Classe di simmetria romboedrica
Parametri di cella a=5,301, c=15,932, Z=6, V=387,72
Gruppo puntuale 3
Gruppo spaziale R 3
Proprietà fisiche
Densità 4,8 g/cm³
Durezza (Mohs)
Sfaldatura perfetta secondo {001}
Frattura sconosciuta
Colore incolore, rosa pallido o giallo
Lucentezza perlacea
Opacità trasparente
Striscio bianco
Diffusione estremamente rara
Si invita a seguire lo schema di Modello di voce – Minerale

La brizziite è un minerale appartenente al gruppo dell'ilmenite. Il nome deriva dal collezionista Giancarlo Brizzi che lo scoprì.

Abito cristallino[modifica | modifica wikitesto]

La brizziite si presenta in cristalli esagonali appiattiti secondo la direzione {001} oppure in aggregati ed incrostazioni.

Origine e giacitura[modifica | modifica wikitesto]

La brizziite si forma in seguito ad una profonda alterazione della stibnite.

Forma in cui si presenta in natura[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Mineralogia Portale Mineralogia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mineralogia