Board of Control for Cricket in India

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Board of Control for Cricket in India
Logo
 
DisciplinaCricket pictogram.svg Cricket
Fondazione1928
NazioneIndia India
ConfederazioneInternational Cricket Council
Asian Cricket Council
SedeIndia Mumbai
PresidenteIndia Vinod Rai, Ramachandra Guha, Vikaram Limaye and Diana Edulji
Sito ufficialewww.bcci.tv/

Il Board of Control for Cricket in India (indicato spesso anche con l'acronimo BCCI, lo stesso acronimo designa anche la Bank of Credit and Commerce International) è la federazione nazionale indiana del gioco del cricket.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1912 una selezione rappresentativa dell'India visitò l'Inghilterra su iniziativa di Bhupinder Singh, maharaja di Patiala. Con il conferimento alla nazionale indiana del test status da parte dell'ICC nel 1926 si rese necessaria l'esigenza di creare una federazione nazionale unica; nel dicembre del 1927 i rappresentanti delle attività sportive di molti stati indiani si riunirono e diedero immediatamente vita ad un organismo provvisorio. Esattamente un anno dopo fu ufficialmente formato l'organismo definitivo che prese l'attuale nome.

Competizioni[modifica | modifica wikitesto]

Il Board of Control for Cricket in India organizza le seguenti competizioni:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) The BCCI-Lodha Panel Battle, in NewsBytes. URL consultato il 30 gennaio 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN310621043 · LCCN (ENnb2014019808 · WorldCat Identities (ENlccn-nb2014019808