Blastomeryx

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Blastomeryx
Blastomeryx.jpg
Stato di conservazione
Fossile
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Classe Mammalia
Ordine Artiodactyla
Famiglia Moschidae
Genere Blastomeryx
Cope, 1877
Specie
  • B. advena
  • B. cursor
  • B. elegans
  • B. francesca
  • B. gemmifer
  • B. medius
  • B. mollis
  • B. pristinus
  • B. tantillus

Il blastomerice (Blastomeryx Cope, 1877) è un artiodattilo fossile, i cui resti sono stati rinvenuti nei terreni del Miocene e del Pliocene del Nordamerica.

Un tempo classificato fra i tragulidi (Tragulidae), questo animale non più grande di una grossa lepre è in realtà imparentato con uno dei più primitivi ruminanti viventi, il mosco (Moschus moschiferus). Come la forma attuale, anche Blastomeryx era dotato di due lunghi canini superiori a forma di zanne. Probabilmente viveva nelle foreste, e sfuggiva ai predatori grazie alla corsa. Le zampe di questa animale, infatti, erano ben adatte all'andatura veloce: i metapodi centrali erano già fusi come nelle forme odierne. La specie più nota è Blastomeryx advena, del Miocene inferiore del Dakota del Sud.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi