Blastomeryx

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Blastomeryx
Stato di conservazione: Fossile
Blastomeryx.jpg
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Classe Mammalia
Ordine Artiodactyla
Famiglia Moschidae
Genere Blastomeryx
Cope, 1877
Specie
  • B. advena
  • B. cursor
  • B. elegans
  • B. francesca
  • B. gemmifer
  • B. medius
  • B. mollis
  • B. pristinus
  • B. tantillus

Il blastomerice (Blastomeryx Cope, 1877) è un artiodattilo fossile, i cui resti sono stati rinvenuti nei terreni del Miocene e del Pliocene del Nordamerica.

Un tempo classificato fra i tragulidi (Tragulidae), questo animale non più grande di una grossa lepre è in realtà imparentato con uno dei più primitivi ruminanti viventi, il mosco (Moschus moschiferus). Come la forma attuale, anche Blastomeryx era dotato di due lunghi canini superiori a forma di zanne. Probabilmente viveva nelle foreste, e sfuggiva ai predatori grazie alla corsa. Le zampe di questa animale, infatti, erano ben adatte all’andatura veloce: i metapodi centrali erano già fusi come nelle forme odierne. La specie più nota è Blastomeryx advena, del Miocene inferiore del South Dakota.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi